Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo


Venerdì, 02 Novembre 2018 15:22

Aimpoint micro S1 il top dei punti rossi per la caccia

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

google+

linkedin

Il top dei red dot per la caccia

Aimpoint micro S1 prova Parliamo spesso di cartucce di ogni tipo, ma quello che alla fine conta è piazzare il centro sul bersaglio.
Per la caccia io e molti amici abbiamo cominciato ad utilizzare il mirino a punto rosso realizzato in fibra (esiste anche verde o giallo) e visibile già nei primi momenti di luce.
Ci siamo trovati tutti bene e così, spinti anche da molta curiosità, abbiamo provato il top di gamma che offre il mercato, ovvero l'Aimpoint micro S1.

Questo "punto rosso" si adatta praticamente su tutte le bindelle ventilate in commercio ed è studiato appositamente per la caccia. Si posiziona direttamente sulla bindella e si può posizione molto più in basso rispetto ai classici mirini in maniera tale da essere subito visibile non appena si imbraccia l'arma.

Possiede gli stessi standard delle linee militari, ovvero, resistenza all'acqua, agli urti, insomma il meglio che possiamo trovare in circolazione.
Ma perchè scegliere l'Aimpoint Micro S1?
Partiamo dalla fase di montaggio relativamente semplice... Aimpoint micro S1 montaggio

Montaggio dell'Aimpoint Micro S1

Si misura, con un calibro, lo spessore della bindella e si consulta la tabella allegata al mirino che riporta le misurazioni in mm o pollici. Si procede con lo schema A o B a seconda la larghezza, come riportato sulle figure presenti sul manueale allegato, e tramite l'apposita chiave fornita nella confezione si fissano le piastrine in maniera rapida. A questo punto si avvita fra i due ponti sulla bindella il mirino. Se la plastica degli spessori sporge troppo e non consente un perfetto ancoraggio si può tranquillamente tagliare con un coltello o limarla leggermente.

L'altezza del montaggio è soggettiva. Aimpoint micro S1 montaggio

Scelta del posizionamento

L'Aimpoint Micro S1 può essere montato tranquillamente in qualsiasi punto della bundella. Dalla parte alta della canna dove si è abituati a trovare il classico mirino alla zona bassa. Dopo diverse discussioni fra noi ragazzi di ModoMirino e risolto qualche dubbio abbiamo deciso il posizionamento centro canna del mirino.
Per arrivarci abbiamo considerato che l'angolazione del campo visivo dell'occhio è di circa 45° e la nostra lente deve restringere la retina per concentrarsi sul mirino e mettere a fuoco il bersaglio. Questa operazione è importante soprattutto delle rapide successioni di tiro avviene in maniera rapidissima. Più lontano è il mirino maggiore fastidio il tiratore potrebbe avere a compiere queste operazioni di messa a fuoco. Abbiamo considerato, inoltre, il bilanciamento dell'arma cercando di posizionare il mirino in maniera tale da non sfalzare il baricentro del fucile. Aimpoint micro S1 calibrazione

Taratura

Se non si possiede una cartucca laser (tutti ne abbiamo una, no?), per una semplice e prima taratura funzionale basta togliere l'innesco da un bossolo, posizioniamolo in canna e spostiamo il dot (puntino rosso) dove ad occhio vediamo punta il foro all'interno della bossolo in canna. Se non si ha il tempo di andare al poligono possiamo eseguire la taratura, come ho fatto io, nel corridoio di casa tra una stanza e l'altra usando un punto di riferimento. Io ho usato il centro di una scacchiera posta a circa 11metri.

Per una taratura più efficiente sono andato al poligono e l'ho regolato con una decina di palle e bersaglio a 35metri. Ho anche testato il centro di una rosata a pallini eseguendo delle prove a 10, 20 ed, infine, 30metri. Che dire, tutto perfetto...

Prove sul campo..

Non resta che eseguire le prove finali sul campo. Sono partito provando delle cartucce a pallini a colombacci. Dopo pochi colpi già ci si abitua a calcolare gli antipici e gli abbattimenti sono risultati secchi e puliti.
Ho avuto anche la soddisfazione di abbattare un colombaccio a ben 40metri.
Mi sono trovato molto bene e non ho accusato alcun problema ad ingaggiare il secondo e terzo colpo.
Mi sono trovato così bene che la settimana dopo ho provato il dot anche di posta al cinghiale.
Con grande fortuna ho ingaggiato un bel verro e sono riuscito a piazzarci su tutti e tre i colpi.

Aimpoint micro S1 prove bersaglio

Conclusioni

Come ultimo test personale ho provato a cambiare la piega del fucile. Questo ci causa un po' di problemi all'inizio portandoci a sbagliare e a dover correggere in corso la mira. Tarato opportunamente il red dot S1 ho compensato perfettamente e non ho notato alcuna differenza nonostante la piega del fucile differente.
Perchè questa prova? I miei vecchi fucili ereditati dal nonno non li porto a caccia da anni. Non mi trovo a causa delle pieghe sbagliate per me o il calcio troppo corto. Tarando opportunamente l'Aimpoint micro S1 posso compensare questi deficit e utilizzarli a caccia.
Perchè usare, quindi, questo punto rosso?
Una volta tarato il punto rosso il tiratore avrà sempre il fucile in linea con il centro e riuscirà, in maniera più semplice a mettere a fuoco il bersaglio e focalizzarsi solo su esso.
Molto utile soprattutto per i tiratori per mettere a fuoco e centrare sempre il piattello. I contro?
Il prezzo non è proprio accessibile e vuole un pochino di pratica iniziale con la taratura.
Ti lascio il seguente video per capire appieno le potenzialità e come tarare questo punto rosso..



Gerardo

Amante del Big Game, sempre aggiornato sulle slug commerciali di tutti i generi e sulla ricarica nel campo della canna liscia. Il suo punto forte é il cinghiale sia con arma liscia che rigata. Aspirante cacciatore col cane da ferma. Dal grosso fagiano al rapido beccaccino. Si cimenta nella ricarica di cartucce dispersanti o long range, infatti a lui non piace seguire lo standard cercando sempre il top per i suoi assetti. In particolar per l' astuta volpe o la veloce lepre.

Altro in questa categoria: « Magliette caccia personalizzate

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente