Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

demk

demk

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

"Salviamo il porto d'armi", la chat condivisa fra decine di cacciatori della Valcamonica, e non solo, non proprio ligi alle regole...

Salviamo Il Porto d'armiSfruttando la rapidità della messaggistica istantanea alcune persone hanno ben pensato di creare una sorta di "rete di protezione" dove potersi avvisare a vicenda dell'arrivo della polizia provinciale, carabinieri forestali o guardie volontarie LIPU o WWF.
Il gruppo di chat era intitolato "Salviamo il porto d'armi" e come immagine riportava un pettirosso. Era condiviso soprattutto fra "capannisti" che, grazie ai tempestivi avvisi, potevano rimuovere tutti gli illeciti prima dell'arrivo dei controlli.

Sulla chat venivano condivise anche le foto di auto civetta e si scambiavano consigli su metodi illeciti.
Era talmente cresciuto negli ultimi tempi che, per fortuna, è arrivata la notizia anche alle autorità.

C'è voluta un'attenta operazione del nucleo operativo antibracconaggio per arrivare agli ideatori del gruppo whatsApp, due capannisti, padre e figlio, di Gianico.
Strozzatori interni Gli strozzatori rimovibili arrivano nel mercato alla fine degli anni '70 con la serie di fucili Winchester 101. Questi hanno un po' rivoluzionato i fucili ad anima liscia rendendoli molto più versatili e concedendo ai vari tiratori di usufruire di un'arma sola per tutte le varie attività.
Gli strozzatori permettono di variare il comportamento della rosata andando a "stringere" più o meno o allungando la canna sino ai più moderni rivestiti in nano ceramica che aiutano ad aumentare le velocità iniziali.

In pratica hai solo l'imbarazzo della scelta. Tuttavia gli strozzatori rimovibili richiedono una leggera accortezza, maggior cura e manutenzione rispetto ad una canna fissa. Risulta, quindi, importante prendersi cura degli strozzatori ed imparare a mantenerli correttamente.

Terribile incidente di caccia durante una battuta di caccia

Incidente Tragico Caccia ApricaleIl triste caso di Apricale, vicino Imperia, sta diventando caso nazionale.
Sono tante le voci e le notizie che si susseguono da escursionista a bracconiere, ma ancora nessuno sa cosa realmente sia avvenuto.
Saranno le autorià a chiarire tutti i dettagli del caso e a far luce sulla storia del ragazzo vittima di questo tragico incidente.

Resta un tragico incidente colpa dell'imprudenza.
Non possiamo far altro che stringerci attorno al dolore dei familiari.

Notizie del genere possono solo farci riflettere e prendere coscenza dell'episodio e di quello che può accaderci ogni volta che stiamo svolgendo la nostra passione senza mai dimenticare che in mano abbiamo un'arma, non un giocattolo.

L'occhio dominante e la nostra insicurezza giocano un ruolo chiave

Doppietta Tradizionale Cal12 Esistono due modi per poter sparare. Uno più intuitivo è chiudere un occhio e concentrarsi sul mirino ed il bersaglio l'altro è tenere gli occhi aperti in ogni istante.
Io stesso, in maniera del tutto automatica, tendo spesso a tenere gli occhi aperti e chiudere nell'ultimo istante prima dello sparo l'occhio opposto alla spalla dove è poggiato il fucile per determinare la linea di tiro e ben focalizzare dove si trova il fucile rispetto al selvatico. Questo mi crea una sorta di "falsa sicurezza" perchè, se da un lato mi dà la sensazione di pieno controllo, al tempo stesso mi riduce la percezione di profondità e velocità del bersaglio.
Ovvio nulla che mi permetta di non centrare il selvatico, ma in qualche modo mi sto precludendo alcune facilitazioni che la vista binoculare è in grado di offrirci.

Quando, invece, spariamo con gli occhi aperti ben il 90% della nostra vista si focalizza sull'uccello o cinghiale di turno mentre il 10%, senza accorgercene, rimane consapevole della linea di tiro e dove si trova il mirino rispetto al bersaglio.
Giovedì, 25 Ottobre 2018 12:12

Pappardelle al Colombaccio

pappardelle al colombaccioUn po' per scherzo, un po' per curiosità qualche collega a lavoro mi ha chiesto se la selvaggina è buona.
Ho preferito non rispondere, ma invitare i colleghi più stretti ad assaporare qualcosa.

Per fortuna da poco avevo partecipato ad una proficua caccia al colombaccio con amici ed ho pensato subito di approfittarne.

Il Colombaccio è una preda ambita da tanti. Vedere cadere un bel colombaccio, animale furbissimo e schivo, che toccando terra spiuma in un mare di penne che volano tutto attorno è una bella soddisfazione.
Domenica, 23 Settembre 2018 11:46

Hermann Lons e la caccia

Il poeta della brughiera

Hermann Lons Poeta CacciatoreHermann Lons è stato un giornalista e scrittore tedesco. È famoso per i suoi romanzi e poesie che celebrano la gente e il paesaggio delle brughiere della Germania settentrionale, in particolare la brughiera di Lüneburg nella Bassa Sassonia. Era un accanito cacciatore e storico naturale. Non riusciva a stare troppo a lungo lontano dai suoi magnifici posti di caccia.
Morì in combattimento durante la prima guerra mondiale.

Dai suoi tempi la caccia è parecchio cambiata, ma soprattutto è cambiato come la gente si interfaccia col mondo rurale, la natura e il mondo venatorio.
Sabato, 22 Settembre 2018 18:14

Spaniel, Cocker VS Springer quale scegliere?

Fra gli spaniel più popolari ci sono gli springer ed il cocker. Ecco i pro ed i contro di queste razze

Spaniel Cani StraordinariLo spaniel è un tipo di cane da caccia impiegato già nel tardo XVII secolo e col tempo si sono specializzati razze da terra e razze specializzate in acqua.
Il Irish water spaniel, ad esempio, veniva usato già nelle battute di caccia agli acquatici con arco e frecce per recuperare gli animali da laghi e fiumi.
Gli spaniel di terra, invece, si sono specializzati nei terreni più difficili "strisciando" letteralmente in avanti nei posti più fitti dimostrandosi battitori straordinari per fagiani e pernici.

Fra gli spaniel più popolari vi sono i cocker e gli springer. I primi sono nettamente più diffusi, ma è difficile distinguere chi li usa per la caccia o chi semplicemente li tiene per compagnia.
Sabato, 22 Settembre 2018 10:05

Il primo giorno in casa del nuovo cucciolo

Cucciolo Primi GiorniQuando un cucciolo cresce con la compagnia della madre, tutto procede serenamente. La madre fa sempre da compagnia ed insegna la disciplina al proprio cucciolo.
Cosa succede però quando un cucciolo viene separato dalla madre e va vivere in una nuova casa?

Immaginati un bambimo che è cresciuto quasi sempre in casa e sotto la protezione della madre interagendo, al più, con qualche parente.
Il primo giorno di scuola sarà devastante.
Accade lo stesso anche ai cani che, di colpo, si ritrovano con persone che non conoscono ed in ambienti sconosciuti.
Sabato, 22 Settembre 2018 08:19

Qual è il cane da caccia più adatto?

Cani da caccia, compagni di avventure

Cani Da Caccia Compagni di avventure Non esiste un cane da caccia per eccellenza, ma esiste quello che farebbe più comodo per te in base a come vuoi che l'animale lavori.
Esistono diverse razze di caccia ed ognuna ha le sue peculiarità.
Ma come scegliere fra uno spaniel, un pointer o un golden? Chi sarebbe il tuo compagno ideale fra, ad esempio, uno springer o un bracco tedesco?

Qualunque sia la tua risposta, scegliere il tuo cane, addestrarlo e godere del tempo trascorso assieme sul campo è una delle gioie più grandi della caccia. Il tuo cane al tuo fianco durante le tue battute renderà i giorni di caccia indimenticabili.

I colori per avere il pieno controllo delle cartucce e semplificare la vita...

Cartucce Calibro20 gialleUn caro lettore ci ha posto un'interessante domanda chiedendoci come mai quasi tutte le cartucce del calibro 20 sono gialle.
Molti di noi, soprattutto chi ricarica o usa il calibro 12 sono spesso portati a distinguere le varie cartucce immediatamente grazie al colore del bossolo. Nel calibro 20 non è così, quasi tutte le ditte sfruttano bossoli di color giallo ed i più distratti tendono a mischiare le cartucce.

Ricordo un bel pomeriggio al rientro dei Tordi. Il passo era molto buono ed un caro amico amante del 20 sparava a più non posso e a volte non aveva neanche il tempo di ricaricare che subito transitava un altro tordo.
Dopo un po' mi avvicino e noto con dispiacere che per la fretta e l'agitazione questo mio amico prendeva rapidamente le cartucce dalle tasche e senza guardarle le incamerava. A terra oltre alle classiche cartucce piombo 10 capitava di vedere anche qualche corazzata piombo 5 o 3.
Ovviamente ai Tordi non importava più di tanto, ma un pochino al portafoglio si.
Pagina 1 di 55

Login

Ultimi commenti