Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 08 Luglio 2018 10:57

Bracconieri divorati dai leoni in SudAfrica

Scritto da

google+

linkedin

Leoni Uccidono BracconieriDa qualche giorno dilaga sui social la notizia di alcuni bracconieri assaliti ed uccisi da un branco di sei leoni nella Sibuya Game Reserve situata nella zona orientale del SudAfrica.
Frasi del tipo "Se lo sono meritato", "Chi la fa la aspetti" e simili sono fioccate ad iosa facendo quasi passare la tragedia come una grande gioia.

Purtroppo molto spesso dimentichiamo che i meri esecutori in questione è gente povera che spesso è costretta, per sopravvivere, a fare questo mestiere.
Il vero problema sono i "mandatari" o chi, anche a migliaia di km di distanza, usufruisce dei prodotti frutto del bracconaggio.

I resti ritrovati sparsi su una vasta area fanno pensare che siano almeno due, o forse tre, le persone coinvolte. Ritrovato sul posto un fucile silenziato ed un'ascia dello stesso tipo utilizzata per staccare i corni dalle carcasse dei rinoceronti.

Proprio quest'ultimi dovevano essere il bersaglio di quelle persone che da predatori si sono ritrovati facili e gustose prede.

L'arma ritrovata adesso verrà analizzata per verificare se è stata usata in precedenza per abbattere illegalmente qualche animale nella riserva.
Il gestore del parco ha affermato che adesso il branco di leoni è sotto osservazione, ma questi animali non hanno alcuna colpa. Hanno messo in atto le regole della natura dove per sopravvivere si deve predare.

Speriamo che la macchina di sangue del bracconaggio si fermi al più presto possibile e che tutti gli stati del mondo intervengano per metter al bando ogni prodotto proviente dall'uccisione dei grandi animali selvatici o presto saranno solo un triste ricorso..

google+

linkedin



Vota questo articolo
(0 Voti)
BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente