Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 09 Giugno 2014 00:00

Taccola (Coloeus monedula)

Scritto da 

google+

linkedin

La taccola o taccola eurasiatica è un uccello passeriforme appartenente alla famiglia Corvidae ed è diffuso anche da noi soprattutto vicino le città. Molto odiato dagli agricoltori è stato escluso dall'elenco delle specie cacciabili col decreto del 21 marzo 1997, ma come distinguerlo dalle Cornacchie o dagli altri Corvi?

La Taccola ha una lunghezza di circa 32cm per un peso di 250g (più o meno come una Gazza Ladra o una Ghiandaia) e quindi risulta molto più piccolo delle Cornacchie. Il volo è molto più rapido e fulmineo.


La parte superiore della testa, le ali e la coda sono di color nero lucido mentre collo e nuca sono di color grigio argento. Le restanti parti del colpo sono sfumate di grigio.

Si nutre prevalentemente a terra dove ricerca cereali, insetti, piccoli invertebrati o pesci alla deriva. Con l'antropizzazione effettuati dall'uomo nel corso del tempo è diventato un vero e proprio spazzino alla ricerca di resti di cibo umano e preda i nidi di altre specie (soprattutto passeri e merli) alla ricerca di uova o appena nati.

È molto socievole vive in coppia o con altri individui Il verso della Taccola si differisce dalle cornacchie essendo più frequente, nasale ed acuto, una specie di "jak, chiak, kya, ciak" come puoi ascoltare nel mini video seguente..




Uccelli comuni NON cacciabili

google+

linkedin

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente