Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Martedì, 14 Ottobre 2014 00:00

Cosa fare quando il cane ha la diarrea

Scritto da 

google+

linkedin

Un problema molto diffuso e che spesso sottovalutiamo è quando il nostro cane soffre di diarrea. La diarrea si manifesta con emissione più frequentemente di feci tenere o liquide associata spesso a scarsa vivacità scarso appetito e a volte difficoltà a defecare per il nostro animale.

La diarrea può essere di breve durata o durare per giorni o settimane. L'importante è non lasciarci spaventare e valutare attentamente le condizioni del nostro cane. Il più delle volte la diarrea è causato da intolleranze alimentari (es. latte) o dall'alimentazione troppo variegata a cui sottoponiamo il nostro cucciolo.

In questi casi il problema si risolve solitamente nel giro di un giorno, ma se il problema persiste o si presenta febbre oppure notiamo feci molto scure o sangue rosso vivo è sempre consigliabile avvisare il nostro veterinario.
La diarrea, infatti, può essere un sintomo comune a molte malattie. Esempio:

  • cambiamenti alimentari;
  • intolleranze alimentari;
  • ingestione di spazzatura o cibo avariato;
  • ingestione di sostanze o piante tossiche;
  • ingestione di piccoli giocattoli, elastici, sacchetti di plastica, ecc.;
  • reazioni allergiche;
  • infezione batterica o virale;
  • parassiti interni, come ascaridi, coccidi o giardia;
  • malattie infiammatorie intestinali;
  • malattie epatiche o renali;
  • stress;
  • malattie all'apparato gastrointestinale;
  • ect..
  • Se il nostro cane soffre di diarrea la prima cosa da fare è sicuramente non somministrare altro cibo al di fuori delle sue crocchette o tenerlo al digiuno per 24h. Lasciamo sempre dell'acqua pulita e fresca a portata del cane per non fargli insorgere problemi di disidratazione. Contattiamo il veterinario comunicandogli tutti i sintomi ed eventualmente concordare con lui un appuntamento. Il veterinario per eseguire una corretta diagnosi potrebbe richiedere l'analisi delle feci o del sangue. In base alla diagnosi sarà il veterinario stesso a consigliare il miglior trattamento da seguire. Per casi semplici potrebbe trattarsi di crocchette adeguate ai cani dallo stomaco sensibile o farmaci come l'enterogermina o simili.

    Ricorda di non sottovalutare il problema della diarrea soprattutto se questa si protrae nel tempo o se è associata ad altri simili.

    Per ridurre le probabilità d'insorgenza della diarrea si consiglia di: vaccinare il cane regolarmente; associargli un'alimentazione equilibrata e corretta in base all'attività che svolge il cane ed il peso; evitare che il cane possa avvicinarsi alla spazzatura o cibo avariato; curare l'ambiente in cui vive il cane lasciandolo pulito, senza fonti di stress o piccoli oggetti che potrebbe ingerire facilmente.

google+

linkedin

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Ultimi commenti