Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 24 Marzo 2014 00:00

Leishmaniosi

Scritto da 

google+

linkedin

La leishmaniosi è una delle malattie più devastanti che possano colpire il nostro fedele compagno. La causa è causata dal parassita Leishmania Infantum trasmesso dalla puntura di piccoli insetti, i flebotomi, attivi nel nostro paese per lo più da maggio ad ottobre.

Non appena il nostro cane si ammala di leishmaniosi il sistema immunitario ne risente comportando dei danni progressivi che possono portare anche alla morte. La leishmaniosi è una malattia trasmissibile all'uomo, pertanto, è necessario individuare i soggetti malati e provvedere con rapidità al loro trattamento.


Il periodo di incubazione della malattia è molto lungo (può arrivare fino a 7 anni) e comporta danni progressivi di vario genere fino, nei casi più gravi, alla morte. I primi sintomi sono la perdita di pelo, soprattutto nell'area attorno agli occhi, perdita di appetito e di vivacità, lesioni alle orecchie, perdite di sangue dal naso, crescita anomala delle unghie e così via.

È importante non appena si sospetta della malattia consultare immediatamente il veterinario. Un test del sangue in pochi minuti dà un responso sulla possibile infezione.

Per evitare la possibile puntura del parassita utilizziamo sempre degli antiparassitari sotto forma di collare (es. scalibor) o fialette da passare sul dorso del nostro cane e se possibile nei periodi più caldi di notte non uscire il nostro fedele compagno. In commercio esiste anche una specie di vaccino da fare dopo i sei mesi, ma che non garantisce al 100% l'immunità dalla malattia. Consulta in merito il tuo veterinario che potrà rispondere ad ogni tuo dubbio sulla malattia.

google+

linkedin

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Ultimi commenti