Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Martedì, 25 Febbraio 2020 14:12

Cartucce mion noale M5

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

L'espressione veneta della caccia pregiata degli anni 90

Cartucce mion noale M5

Mi avevano regalato alcuni pacchi di corazzate per la caccia pregiata e mi ero trovato così bene che avevo deciso di conservarle gelosamente per usarle in qualche occasione particolare.
Eccomi qui, dopo anni, a cercare di carpire i segreti di questi munizione molto performante e dall'aspetto estetico anche curato.
Ho così raccolto informazioni. Questa munizione veniva prodotta da una grande armeria di Verona, l'armeria Mion, che produce da anni una vasta selezione di caricamenti per ogni esigenza.
Nello specifico, la cartuccia oggetto di questo articolo, è stata commercializzata sin dal 1990 ed è stata studiata specificamente per i tiri lunghi a selvaggina pregiata del tipo anatra o colombaccio. In quegli anni non si pensava minimamente al no toxic per le aree paludose ed il piombo era l'unica scelta possibile.

La cartuccia si presenta molto bene in bossolo di plastica color rosso accesso con scritte di color grigio molto belle da vedere e resistenti all'usura. La scritta non sbiadisce come altre.
La scatola di color blu notte ha impresso il leone alato di piazza San Marco simbolo di Venezia e di tutto il Veneto.

Nonostante sia nata in Veneto, grazie alla sua micidialità nell'abbattimento del selvatico si era un po' diffusa in tutta Italia.
Io abito nel Lazio eppure ricordo che eravamo in molti a possederla qua.



Ma cerchiamo di capire, studiando l'assetto, perchè questa cartuccia ha lasciato di se ottimi ricordi...

 

Cartucce mion noale M5 altezza

Composizione cartuccia:

  • Bossolo: in plastica fiocchi 12/70 T5;

  • Innesco: DFS fiocchi 616 ad alta potenza;

  • Polvere: lamellare verde in dose 1,90;

  • Piombo: temperato buona sfericità del 5 grammi 36 e ½;

  • Borra: contenitore della Baschieri z2m h 15

  • Chiusura: stellare con bordino di 1m;

  • Altezza complessiva cartuccia: 59mm e mezzo.


  • Dalla grandezza e spessore delle lamelle sembrerebbe trattarsi di un'A1. In base alla dose azzardo A1 Special polvere semi progressiva dagli ottimi rendimenti.

    In base alla mia esperienza, questa cartuccia, risulta ottima su colombacci e lepri. L'ho utilizzata da ottobre fino a fine gennaio su tiri che sono arrivati anche a 50 m circa.

    Le mie prove mi hanno portato a dedurre che questa munizione si adatta bene al clima freddo intenso ed al freddo umido. Mentre risente un pochino del caldo. Dalle mie parti, e parliamo del basso Lazio, ha dato enormi soddisfazioni su lepre dove ho avuto sempre abbattimento puliti e tiri medio lunghi, Non è strano, infatti, parlare con qualche vecchio cacciatore delle mie zone e vederlo ricordare con nostalgia questa cartuccia.
    Ovviamente se conosci questa cartuccia non esistare a condividere con noi le tutto quello che sai e le tue esperienze...



    Cartucce mion noale M5 borra

 

Shadow_

Mi piace, semplicemente, andare a caccia e stare in buona compagnia. Ho sempre dato minor importanza agli abbattimenti e ai tiri. Adoro immergermi nella natura nei suoi straordinari paesaggi. Pratico per lo più la caccia vagante dove ho maggior possibilità di imbattermi in paesaggi distinti e mozzafiato. Il calibro 20 e la migratoria rappresentano, per me, l'essenza della caccia.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Login

Ultimi commenti