Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 19 Settembre 2020 09:23

Petti di colombaccio a cotolette

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Petti di colombacci a cotolette fritti Dopo i sacrifici della caccia è ora di dedicarci alla cucina e trarre soddisfazione dai nostri capi abattutti.
Oggi ti mostro una ricetta sfiziosa e molto buona per gustare i colombacci ed adatta a tutti anche a coloro che storcono il naso quando si parla di selvaggina da piuma.
Una ricetta adatta anche per i bambini!

A darmi la ricetta alcuni amici siciliani dove, essendo il colombaccio molto presente, riescono ad incarnierare tanti e prepararli a cotoletta rappresenta un modo rapido e veloce per cucinarlo.

Il risultato finale è all'apparenza una classica cotoletta casalinga, ma il gusto è tutt'altro che tipico con il sapore della selvaggina e quel gusto tenero e succoso con cui rimane la carne...

Vediamo adesso come preparare le cotolette con i petti del colombaccio:

Colombacci privati dei petti Spenniamo ed evisceriamo i colombacci.
Passiamoli sulla fiamma per rimuovere eventuali residui di piume. Laviamo ed asciughiamo i colombacci.

Con un coltello tagliente a punta rimuoviamo i petti dei colombacci e conserviamo il resto. Potremmo preparare ottimi ragù o altri piatti con quello che rimane.
Ti lascio il link al ragù di colombaccio: Ragù di Colombaccio
e tante altre ricette realizzate con il colombaccio:Ricette Colombaccio

Scegliamo adesso se vogliamo delle cotolette alte oppure andare a tagliare in due i colombacci così da ottenere due cotolette per ogni mezzo petto.
Dipende molto anche dalla cottura della carne che prediligi. Una cotoletta alta lascerà la carne al centro ben rosea mentre una cotoletta più bassa otterrai una cottura più omogenea. Io ho scelto di lasciare i mezzi petti così come sono senza tagliarli ulteriormente.

Con il batticarne andiamo a ridurre la carne senza sfibrarla. Per agevolare l'operazione possiamo utilizzare della carta forno con il quale avvolgiamo la carne e la battiamo senza troppo esagerare. La battitura, oltre a ridurre lo spessore della carne, aiuta ad intenerirla, ma occhio a non esagerare e sfibrarla o avremo l'effetto opposto.

Petto di colombaccio tagliato

A questo punto andiamo a preparare le cotolette in maniera classica.
Sbattiamo l'uovo con sale e prezzemolo fresco tagliuzzato col coltello. Prepariamo il pan grattato con del formaggio e prezzemolo.
Immergiamo le fettine di carne nell'uovo e poi nella mollica ricoprendo tutta la carne. Se ritenete il caso realizziamo una doppia impanatura ripassando la cotoletta nell'uovo e di nuovo nella mollica.

Petti colombaccio preparazione cotolette
Petto colombaccio cotolette impanate

Un ottimo abbinamento per la cotoletta sono sicuramente le patatine fritte. Usiamo delle patate fresche a pasta gialla.

Petti colombacci pronti per la frittura

Friggiamo adesso le cotolette. Prima di immergere le cotolette assicuriamoci che l'olio, meglio di arachidi o girasole, sia arrivato a giusta temperatura. Usiamo un pezzettino di pane, mettendolo a contatto con l'olio se comincia a friggere siamo giunti alla temperatura corretta.
Friggiamo a fiamma media/bassa e non alta o rischieremo di cuocere fuori le cotolette e dentro rimangono crude. Immergiamo le cotolette nell'olio ed appena dorano rigiriamole con le classiche pinze senza usare le forchette. Quest'ultime bucando la carne faranno fuoriuscire i liquidi della carne rendendo meno succosa la cotoletta.

Petti colombacci frittura Asciughiamo l'olio in eccesso con della carta assorbonte e serviamo accompagnando con patatine fritte...
Petti di colombacci fritti

Buon appetito!

Se questa ricetta ti è piaciuta lascia un commento e fammi sapere eventualmente come l'hai migliorata.
demk

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente