Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 25 Aprile 2020 15:32

Risotto ai tordi

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sorprendentemente delicato e gustoso

Risotto tordiDalla magia dello spollo alla tavola è un attimo e tutti gli amanti del tordo sanno che è un boccone davvero delicato e gustossissimo.
L'ultima stagione non è stata entusiasmante, ma ci siamo ben difesi e alla fine è giunta l'ora di dar giustizia a questo nobile selvatico.

Dalle mie parti si usa per lo più preparare i tordi fritti con patate e peperoni oppure farli in sugo per guarnire la pasta.
Questa volta ho voluto cambiare e preparare una ricetta un pochino più elaborata, ma al tempo stesso semplicissima.

Se sei già abituato a preparare il risotto ti risulterà abbastanza semplice, altrimenti non demordere cercherò di lasciarti tutti i consigli per l'ottima resa del risotto che sarà poi esaltato in maniera eccelsa dal nostro sughetto realizzato con i tordi...

Preparazione

Spiumare ed eviscerare i tordi. Lavarli sotto l'acqua corrente ed asciugarli ben bene. In una padella dai bordi alti o pentola sciogliere un po' di burro con della cipolla tagliata a pezzi grossolani se piace gustare il sapore della cipolla altrimenti finemente. Il burro tenderà ad addolcire ulteriormente la carne, ma in alternativa si può utilizzare anche dell'olio.
Non appena la cipolla comincia a dorare mettere i tordi e rosolarli leggermente ambo le parti.
Sfumare a fiamma alta con un bicchiere di vino rosso..

Risotto tordi soffritto cipolla Risotto tordi doratura

A questo punto abbassare la fiamma e lasciare cuocere i tordi aggiungendo del brodo. Non molto, i tordi non devono cuocere affogati. Arricchire il tutto con rosmarino tagliuzzato a piccoli pezzi ed una leggera spruzzata di pepe nero appena macinato.
Lasciare cuocere a fiamma medio bassa per circa due orette coprendo il tutto con un coperchio.
Di tanto in tanto controllare, rigirare i tordi ed aggiungere poco brodo per volta.

Risotto tordi aggiunta brodo

Dopo circa due ore i tordi dovrebbero essere pronti. Testarli con una forchetta. La carne si deve staccare facilmente dalle ossa.
A questo punto tenere da parte un tordo per ogni piatto che si andrà a preparare ed il resto spolparli ben bene.

Preparare adesso il riso riso. In un'alta padella rosolare un po' di cipolla con del burro. Appena la cipolla dora aggiungere il riso e tostarlo. Rapidamente amalgamare il riso col soffritto. Il riso deve dorarsi tutto con l'olio. Aggiungere mezzo bicchiere di vino per sfumare rigirando sempre il riso. A questo punto abbassare la fiamma e continuare la cottura del riso rigirandolo sempre ed aggiungere un po' di brodo, poco per volta, sin quando i chicchi non hanno preso volume e manca poco al termine della cottura.
Aggiungere del burro per la mantecatura ed un po' di formaggio grattugiato.
Rigirare il tutto ed aggiungere il sughetto precedentemente realizzato con i tordi spolpati.

Risotto tordi aggiunta carneRisotto tordi preparazione riso

A questo punto preparare le porzioni di risotto e ricordate di adagiare sopra i tordi messi da parte e servire.
Accompagnare con un buon vino rosso fermo e corposo non per forza di gradazione molto alta, va bene anche un novello.

Risotto tordi

Questa ricetta ti è piaciuta? Lascia un commento e magari dei consigli per migliorarla... alla prossima!
demk

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente