Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 03 Maggio 2020 04:28

Vecchia Dn a ciambelline

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Cara vecchia DN....

DN Ciambelline Indubbiamente una delle polveri da caccia più conosciute e stimate dai cacciatori italiani.
Veniva prodotta a est della palude dei Mareschi ad Avignana (To) in una delle più importanti fabbriche mondiale di esplosivi degli anni '40.
All'epoca era denominata "Società Anonima Dinamite Nobel per la fabbricazione della dinamite, brevetto Nobel ".
Successivamente fu prodotta dalla SNIA Viscosa di Roma nello stabilimento di Orbetello mantenendo inalterata la qualità ed il processo di produzione.
È una balistite attenuata doppia base prodotta a seguito di un ciclo di lavorazione ben preciso ed accurato che permette di ottenere un propellente sempre dalle medesime caratteristiche e stabilità fra i vari lotti. Era composta in parti quasi uguali da nitroglicerina e nitrocellulosa. Il 48% la prima e il 52% la seconda che assieme formavano dei piccoli dischetti di colore grigio del diametro di 2 mm con foro centrale di 0,8 mm.

Vecchia DN caricamento new Veniva rilasciata dalla fabbrica con una % di umidità compresa tra 0,4% e 0,6%.
Persino il processo di produzione della cellulosa impiegata per la produzione era particolare e ricavata dal cotone e non dal legno e richiedeva un lunghissimo lavoro di preparazione della pasta e tempi di trafilatura ed essiccazione.

La qualità della polvere finale era eccelsa, ma i costi di produzione alti.
Successivamente, al fine di contenere i costi di produzione venne abbandonata la dn a ciambelle e prodotta, nello stabilimento B.P.D. di Colleferro, la "sorella" denominata punto nero che era una lamellare di buon rendimento anche con clima più caldo a differenza della dn a ciambelline le cui prestazioni migliori di ottenevano con i climi freddi.
Anche la Dn punto nero pian piano venne messa da parte a favore dell'attuale Tecna.

Nessuna dei seguiti della DN a ciambelline ha però ottenuto il successo e l'apprezzamento che questa polvere ha ottenuto. I vecchi caricatori casalinghi avevano imparare a sfruttare al meglio le sue caratteristiche e la utilizzavano con successo in ogni tipologia di caccia e situazione di tiro.

La Dn a ciambelline è una polvere progressiva e notoriamente di accessione un po' dura. Per migliorarne la combustione con i vecchi inneschi meno performanti degli attuali era diffuso abbinarla con delle polveri più vivaci. Venivano, infatti, applicate piccole quantità di sipe, acapnia o super balistite prima della dose di dn per favorirne la combustione.

Vecchie latte DN Avigliana Il modello di buon caricamento per i vecchi ricaritori di Dn era quello che, se non lasciava residui di combustione in canna, l'assetto era perfetto.
Alcune raccomandazioni, con i vecchi componenti, era l'utilizzo di un cartoncino ben calibrato da apporre sopra la polvere assieme ad una borra sufficientemente alta da garantire una buona tenuta della pressione e la minima dispersione.
Un'orlatura tipo forte, alta 3-4mm completava la ricetta per ottenere i tiri incredibili e sorprendenti per specie pregiate come fagiani, lepri ed anatre.

I ricaricatori dell'epoca osannavano i loro assetti con la Dn e col passa parola saltavano in bocca in bocca arricchendosi sempre più di storie di abbattimenti proibiti e prestazioni incredibili.
La dn rimene nei cuori di ogni cacciatore di una certa età che anche di fronte ai componenti moderni rimpiangono con amarezza la sua scomparsa.
DN caricamento moderno Oggi la Dn a ciambelline viene ricercata soprattutto dai collezionisti che sono sempre alla ricerca delle latte color oro della produzione Avignana ed Orbetello dai ricaricatori nostalgici che ancora oggi ricaricano questa polvere riadattandola ai componenti moderni.
Ovviamente quando si ha a che fare con vecchie polveri è sempre bene procedere con cautela e se non sicuri della corretta conservazione della polvere stessa disfarsene senza troppi pensieri.

Di certo i moderni inneschi e le borre performanti di oggi fanno si che con la dn non si debba utilizzare particolari accortezze e si possa ricaricare come ogni altra polvere utilizzando assetti non spinti, ma meglio se precedentemente bancati e testati da amici o altri ricaricatori.
Di certo un abbattimento oggi con la Dn non farebbe altro che alimentarne ulteriormente la sua storia e i rimpianti per una polvere dismessa forse troppo presto a causa dei moderni sistemi di produzione più economici e celeri....

Se conosci la Dn a ciambelline condividi con noi la tua conoscenza e raccontaci le tue esperienze con cartucce commerciali o ricaricate con questa polvere..
Latte DN Orbetello Avignana
Shadow_

Mi piace, semplicemente, andare a caccia e stare in buona compagnia. Ho sempre dato minor importanza agli abbattimenti e ai tiri. Adoro immergermi nella natura nei suoi straordinari paesaggi. Pratico per lo più la caccia vagante dove ho maggior possibilità di imbattermi in paesaggi distinti e mozzafiato. Il calibro 20 e la migratoria rappresentano, per me, l'essenza della caccia.

Altro in questa categoria: « La mitica Legia Star Hight Speed

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente