Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 28 Marzo 2021 17:42

(VT) 3 e 5 Aprile Campionato Italiano Piccoli Calibri Sporting “OPEN

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pasqua al tiro

Gara tiro piccoli calibri In occasione della Pasqua, la Federazione Italiano Tio A Volo (FITAV), in collaborazione con il tiro al volo A.S.D. Tiro a volo Vetralla organizza una due giorni, sabato 3 e lunedì 5, di gara per i piccoli calibri 20, 28 e 410.

La manifestazione si svolgerà sulla distanza di 75 piattelli per tutti i tesserati FITAV.
Nello specifico, sabato 3 sarà la volta dei calibro 28 e 410 mentre lunedì toccherà al calibro 20.
Ogni partecipante si può iscrivere ad un calibro solo.

PEMIAZIONI PER TUTTI I CALIBRI

  • Al 1° classificato di ogni categoria e qualifica – scudetto e medaglia Fitav.
  • Al 2° e 3° classificato di ogni categoria e qualifica medaglia FITAV.

MONTEPREMI CALIBRO 20, 28 e 410

  • al 1° classificato assoluto € 100,00
  • al 2° classificato assoluto € 70,00
  • al 3° classificato assoluto € 50,00
    • Inoltre 12 premi da €. 30.00 cadauno da distribuire in proporzione ai partecipanti di categoria e qualifica. NB: non verranno aggiudicati premi riservati a categorie o qualifiche che abbiano un solo partecipante

      Ogni tiratore verserà la quota di €. 2,00 per ogni serie di gara (Tot. €.6 per ogni Cal.) quale contributo per gli Ufficiali di Gara. Come da Del. del CF del 8 febbraio 2021
      SERVIZIO CAMPO: € 30,00
      TIRI DI PROVA: € 10,00 per ogni singola serie.

      In allegato il programma approvato.
Ramon

La precisione di tiro,non basta per essere un buon cacciatore. Colui che possiede esclusivamente questa capacità, farebbe bene a restarsene a casa.Ma chi ama la fauna e il bosco anche quando non risplende il fuoco, non si ode il fragore dei fucili e va fuori anche durante il periodo di divieto di caccia, quando la terra e gli alberi sono congelati o coperti di neve, quando il cibo scarseggia, il bisogno è massimo e la morte raggiunge l'animale selvatico. Solo colui che scongiura la morte curando,nutrendo e proteggendo gli animali, merita di essere chiamato cacciatore. Hermann Lons

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente