Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 27 Gennaio 2018 20:08

Corigliano (CS), sgominata banda del "turismo venatorio"

Scritto da 

google+

linkedin

La via degli "osei" dalla Calabria alle tavole del nord

operazione osei due I Carabinieri Forestali hanno scoperto e bloccato una vera e propria organizzazione dedita al turismo venatorio in Calabria senza i dovuti permessi. Sono quattro le persone denunciate, tre di Corigliano ed una di Rossano assieme al sequesto di 3125 capi di avifauna, 28 fucili e circa 600 cartucce.

I quattro gestivano un'attività ben organizzata nei minimi dettagli che portavano nelle zone ioniche cacciatori provenienti da tutto il nord Italia, in particolare da Vicenza, Padova, Brescia e Bergamo senza i dovuti permessi.
Una volta giunti sul posto ai "turisti" veniva dato vitto alloggio, fucili e munizioni e tutte le indicazioni per poter prendere il maggior numero di prede.

Veniva fatta sparare ogni cosa, anche specie protette, ma particolarmente apprezzata nella preparazione della polenta e osei.
Fringuelli, verdoni, cardellini, fanelli, verzellini, zigoli, peppole, storni, pettirossi, capinere, cinciallegre oltre a beccacce, beccaccini, alzavole, allodole, merli, ghiandaie e tordi.
Ogni volatile a tiro veniva fatto fuori compiendo una mattanza. Le predeve venivano recuperate, impacchettate a dovere e spedite. La consegna avveniva in giornata il pacco veniva trasportato, all'insaputa del contenuto da parte degli autisti, grazie alle linee di pullman che ogni giorno partono dalla Calabria verso il nord.

Un vero e proprio business basato sul bracconaggio che le autorità solo dopo intense investigazioni sono riuscite a sgominare con l'operazione denominata "Osei 2"

Lo sconvolgente video del sequestro effettuato:

google+

linkedin

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente