Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 05 Aprile 2021 16:05

Palla "La malefica" Cal 12 AS Mold Grizzly

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Precisa e devastante

palla la malefica Sono da sempre appassionato alla caccia al cinghiale e della ricarica. Ho cominciato ricaricando le slug più comuni da noi, le gualandi, le cervo, le brenneke...
Ho provato tantissime polveri e tantissime cariche. Ho sempre cercato l'assetto più performante per le mie esigenze.
Caccio in poste ampie con sottobosco e li è importante avere una palla in grado di andare precisa e colpire, anche a distanza, il cinghiale arrecandogli il maggior possibile di danni.
Mi sono così pian piano avvicinato alle soluzioni adottate negli altri paesi. Soprattutto america del nord e russia dove li si adoperano le slug non solo per i cinghiali, ma anche per altri animali anche di grandi moli come cervi, alci ed orsi.

Ho cominciato così a fondermi le palle da solo e fare diverse prove per comprendere come lavorano i diversi profili di slug e quali materiali, ed in che percentuali, redenvano meglio.
Palla la malefica 35.5g Ho così ritirato un paio di stampi e cominciato a fare dei test effettuando piccole variazioni ed annotando sempre le mie considerazioni nei vari usi per cercare pian piano di ottenere una palla quasi perfetta, almeno per me.

Dopo svariati tentativi ecco che arriva lei "La Malefica", una palla soprannominata così per via dell'effetto che ho ottenuto sugli animali. Una slug che combina precisione, la giusta durezza e crea alti danni sul selvatico.
La palla proviene dallo stampo russo della ditta AS Mold dal nome Grizzly e che presenta un foro al centro rendendola, a tutti gli effetti una hollow point (proiettile a punta cava espandibile) che unisce la precisione del meplat (proiettile a punta piatta) agli enormi danni che questa tipologia di slug riesce a creare all'impatto.
L'espansione è regolabile andendo a scegliere opportunamente la lega si utilizzo.
Ho optato per una lega ternaria così fatta:
  • 94% di piombo puro;
  • 3% di stagno;
  • 3% di antimonio.

Si ottiene così una palla da circa 35,5g.

La palla presenta, sulla parte laterale, due scalanature autoriducibili di 18.2mm. Questo permette alla palla di ridurre leggermente il suo diametro in maniera tale da renderla utilizzabile in qualsiasi strozzatura senza problemi.
Cartucce con la palla la malefica

Ecco il mio assetto preferito:

  • Polvere; 2,10g di Tecna;

  • Innesco: Fiocchi 616;

  • Bossolo: Super Fiocchi T5 da 70mm (69mm effettivi);

  • Borra: bior pallettoni gualandi da 18mm;

  • Chiusura: Tonda a 58mm.



La sparo da circa 2 anni nel mio Breda con canna cilindrica rotomartellata. Nella prova alla placca riesco ad ottenere una precisione di circa 5cm a 50metri con una serie di 3 colpi consecutivi.

La maggiorparte degli animali colpiti sono stati fermati sul colpo o hanno fatto poco strada. Su animali di mole media la palla riesce a trapassare tranquillamente l'animale riuscendo anche a rompere ossa importanti (molto rilevante per fermare sul colpo il selvatico).
La ritengo adatta per animali di grossa mole a distanze di tiro anche sui 40-50metri.

Cartucce palla la malefica

Altro in questa categoria: « Remington Express Buckshot 12 GA 00BK

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente