Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Giovedì, 15 Maggio 2014 00:00

Palle monolitiche espansive per fucili a canna liscia

Scritto da 

google+

linkedin

Ultimamente si stanno diffondendo sempre più i proiettili monolitici, ovvero quei proiettili costituiti da un unico blocco di lega, in genere acciaio, senza il classico nucleo interno in piombo.
La loro diffusione è dovuta a due principali motivi:

1) La protezione ambientale, cioè evitare e diminuire l’inquinamento da piombo ritenuto altamente velenoso per alcune specie e quindi per non incorrere in sanzioni nelle zone zps dove è vietato l’uso appunto del piombo
2) La palla monolitica rovina meno le sfoglie dei selvatici rimanendo intera anche se “affungata” e senza rilasciare pericolose schegge, nonchè pericolosi rimbalzi.
La palla monolitica ha, in più, una fuoriuscita molto meno vistosa rispetto ai classici proiettili. Tuttavia essendo il foro d’uscita molto più piccoli con relativa minore fuoriuscita di sangue si creano non poche difficoltà nel recupero dell’animale ferito con i cani da traccia.

Queste palle monolitiche senza piombo hanno però un peso specifico differente alle classiche palle in piombo e quindi i problemi di adattamento non sono semplici. Le pressioni generate sono più alte e la palla viene frenata di più dall'aria mantenendo peggio la traiettoria. Aumenta l’effetto “testa coda” e , quindi, perde maggiormente di precisione all'aumentare della distanza a parità di disegno aerodinamico delle classiche palle in piombo.

Le ultime innovazioni hanno reso però questi proiettili sempre più preformanti e micidiali, basti pensare alla lead free della baschieri & pellagri, mostrata qui a lato, in grado di arrivare ad una velocità iniziale dell'ordine dei 600 metri al secondi con una peso, borra compresa, di appena 22,5g che limita i problemi di resistenza a contatto con l'aria migliorandone la precisione. Quello che però sorprende di questa palla è che al momento dell'impatto tende a penetrare sul bersaglio indurendosi nella parte centrale così da all'allargarsi a mo di campana aumentando sino al 70% la superficie d'impatto permettendo di scaricare un'enorme energia sul selvatico

Per migliorare le rese dei monolitici negli ultimi anni sono arrivate le così dette palle monolitiche espansive che sostanzialmente sono composte da un perno centrale e dei "petali" pronti a staccarsi al momento dell'impatto garantendo un'ottima lesività e danni letali anche su prede non colpite direttamente su organi vitali. Un esempio di queste nuove palle ad espansione arriva dalla Fiocchi con la "Nexs" (New EXpansion Slug) che riesce a garantire alta lesività ed una buona precisione in appena 30g



Soluzioni simili sono state messe a punto anche da Winchester e Remington che speriamo con la nuova stagione di poter testar approfonditamente. A consigliarci però alcuni prodotti, a noi prima sconosciuti, è l'amico Gerardo Massa che ci ha segnalato i prodotti della Ddupleks che realizza proiettili monolitici espansivi dai colori sgargianti, ma dall'alta lesività. Due anelli di plastica tengono saldamente i "petali" ed al momento dell'impatto il primo di spezza permettendo l'allargamento massimo dei petali che sono liberi di espandersi e andare a colpire parti vitali e creando shock tremendi al selvatico. I doppi anelli hanno anche la funzione di ridurre al minimo i rimbalzi negli impatti su superfici dure.

Gerardo ci racconta di due abbattimenti puliti di due bei verri fermati sul colpo con la palla Dupo da 19,5g per il calibro 20. Uno dei due nonostante fosse colpito alle costole è morto subito sul colpo poichè due petali hanno raggiunto il cuore ed il polmone non lasciando scampo al cinghialotto. Ecco i resti del proiettile recuperato dalla sfoglia:


La Dduplks produce svariati tipi di monolitiche e per più calibri anche i più “dimenticati” come il 16. Sul loro catalogo sono, infatti, disponibili palle per il calibro 12, sia camerati 70 che 76 mm (magnum per intenderci) da 28 e 32g che in calibro 16 da 23 e 25g, che per il calibro 20 da 19,5g ed anche il 410 con palla da 7,1g. Quest'ultimi sono però destinati maggiormente alle revolver 410 usate, anche dalla polizia americana, come armi da difesa personale. I prezzi variano come sempre capita fra armerie ed armerie. Abbiamo riscontrato prezzi che variano fra i 10€ ed i 15€ per la confezione da 5, ma non tutte le armerie le importano. Per consultare il catalogo online visita il sito: www.ddupleks.com/index.php/en/products.html
A seguire ecco un ottimo video che descrive la palla Ddupleks Dupo 28



Queste palle sono senza dubbio micidiali nei tiri ravvicinato o brevi nel folto del sottobosco dove le classiche palle attraverserebbero il “setolone” non recandogli abbastanza danni per fermarlo sul colpo e richiedendo, quindi, una faticosa ricerca dell’animale ferito aumentandone l’agonia dello stesso.

Ecco alcuni test per capirne la potenza d’impatto di questa palla









Hai mai provato queste palle monolitiche espansive? Attendiamo la nuova stagione per maggiori test e prove. Nel frattempo ringraziamo di cuore Gerardo Massa sperando il prossimo anno, con l'inizio della stagione, di aver maggiori test ed approfondimenti.

Caricamenti Slug

google+

linkedin

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Ultimi commenti