Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 08 Novembre 2020 14:34

Coscia di Cinghiale cotta nel forno olandese

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

La carne di cinghiale è un sostituto unico di manzo o maiale.

Coscia di cinghiale forno olandese Torniamo a parlare del nostro amato cinghiale in cucina. Questa volta ti proponiamo una ricetta non nostra, ma presa da Youtube dal canale Fire Kitchen.

Come il nome ti può suggerire, questo canale tratta la cucina sul fuoco realizzata in bellissimi scenari naturali.

Il video di cui ti vorremmo parlare in questo articolo tratta la preparazione della coscia di cinghiale con il forno olandese. Quest'ultimo altro non è un alto tegame resistente realizzato in ghisa o acciaio pensato per la cottura su brace.

Ha uno spessore delle pareti che permette di trattenere meglio il calore al suo interno e ben si adatta a cotture lunghe a fiamma non troppo alta.

Il cinghiale selvatico è sicuramente un sostituto naturale ed eco sostenibile di maiali e manzi d'allevamento. In più ha un sapore unico e deciso che ti conquisterà. Ovviamente non è semplice da preparare e, generalmente, richiede lunghe cotture.
Vediamo assieme come Fire Kitchen prepara, in maniera sublime, la coscia di cinghiale:

Ingredienti

  • Coscia di cinghiale
  • rosmarino
  • cipolla
  • vino rosso
  • brodo fatto in casa
  • Pepe verde
  • sale marino
  • foglie di alloro
  • Chiodi di garofano
  • bacche di ginepro

Preparazione

Procuriamoci una bella coscia di cinghiale. Peliamo la coscia e pratichiamo dei taglietti profondi nella carne dove andremo a metterci dei piccoli rametti di rosmarino fresco. I taglietti servono ad aiutare la cottura interna della coscia. Mettiamo sul fuoco a fiamma viva la pentola olandese. Facciamo rosolare della cipolla nel burro ed aggiungiamo la coscia di cinghiale. Facciamola rosolare da ambo le parti e sfumiamo con del vino rosso.
Appena il vino è tutto evaportato aggiungiamo il brodo e le spezie. Lasciamo cuocere a fiamma non viva per circa 4h.

Al termine potrete gustare dell'ottima carne tenera e succosa al tempo stesso.

Il video



Sicuramente da proporre nella prossima battuta!

BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Altro in questa categoria: « Ragù di colombaccio

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente