Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 12 Maggio 2018 09:48

Decreto sulle armi, nuove restrizioni sui possessori di PDA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

google+

linkedin

Ridotte le durate delle licenze uso caccia o sportivo da 6 a 5 anni con obbligo di avvisare i familiari conviventi di essere in possesso di armi

Armi decretoProprio in extremis il governo Gentiloni, ha varato un decreto che aggiunge ulteriori restrizioni sull'acquisizione e la detenzione delle armi andando a modificare la direttiva 91/477/CEE del Consiglio ed attuando le direttive (UE) 2017/853.
Il resoconto della riunione del 17 maggio 2018 è disponibile col comunicato n°83 sul sito del governo.

Il decreto prevede il sistema di tracciabilità online delle armi e delle munizioni che consentirà la creazione di una piattaforma informatica condivisa con i vari paesi membri dell'Unione Europea. Quest'ultima garantirà maggiore controllo e monitoraggio delle armi presenti sul territorio.
Fra le altre novità anche l'inserimento di una nuova classificazione fra le categorie delle armi da caccia con l'introduzione del termine "arma camuffata" che racchiude tutte le armi fabbricate o modificate in maniera tale da assumere caratteristiche esteriori di un altro oggetto. Quest'ultima sono assolutamente vietate.

Cambiano anche le durate delle autorizzazioni di possesso delle armi per chi detiene un porto d'armi per uso sportivo e/o caccia.
Si riduce, infatti, da sei a cinque anni le durate delle licenze di nuova emissione o rinnovate successivamente alla data di entrata in vigore del decreto.
Si fa obbligo presentare, ogni cinque anni, la prevista certificazione medica per chiunque detenga armi comuni da sparo, ad eccezione dei collezionisti di armi antiche, salvo che il detentore sia in possesso di licenza di porto d'arma in corso di validità.


Un'altra importante novità introdotta è che chiunque richiesta il nulla osta di acquisto di armi o possieda qualsiasi altro titolo per la detenzione all'atto del ritiro deve integrare la documentazione necessaria con un'autocertificazione con la quale si attesti di aver avvisato i familiari conviventi maggiorenni di essere in possesso dei requisiti psichici e fisici e di tutta la documentazione per l'acquisto di un arma non che la volontà di introdurla in casa.

Giuseppe

Appassionato cacciatore alla migratoria e soprattutto alla regina del bosco, la Beccaccia. Mentre aspetta le prime gelate di fine ottobre che portano le Beccacce pratica la caccia al Colombaccio da palco con piccioni addestrati. Appassionato ricaricatore spara solo cartucce caricate da lui con il suo Franchi semiautomatico cal 12 e il suo intraprendente calibro 28 sovrapposto Rizzini tutta caccia. Sempre in compagnia dei suoi due cani, Zac il Kruizer e Krasic lo Springer

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Mercatino

Strozzatori Rizzini
(Armi / Accessori)

Strozzatori Rizzini
07-17-2018

Breda Aries Cal.20
(Armi / Fucili)

Breda Aries Cal.20
05-21-2017

Ultimi commenti