Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 13 Agosto 2017 07:16

Lombardia, pubblicate le integrazioni provinciali

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Caccia in LombardiaCon le integrazioni provinciali i cacciatori lombardi hanno finalmente un quadro completo del calendario venatorio che regolamenta la prossima stagione 2017/2018.
Tra le principali novità vi è l'introduzione a Brescia delle 3 giornate fisse per la caccia vagante sino al primo di ottobre. In particolare si potrà praticare la forma vagante nelle sole giornate di mercoledì, sabato e domenica con il prelievo della selvaggina stanziale sino alle ore 12. Si potrà proseguire, nel pomeriggio, al prelievo delle selvaggina migratoria, ma senza l'ausilio del cane.
La Federcaccia bresciana ha commentato la scelta della provincia affermando che si è adeguati alle provincie limitrofe. In più, un recente sondaggio fra i soci dell'ATC, avrebbe confermato come la maggior parte dei cacciatori col diritto di caccia vagante siano favorevoli alle giornate fisse.

Per la fauna alpina (Coturnice delle Alpi, Gallo forcello, Lepre bianca, Pernice bianca, Camoscio, Capriolo, Cervo e Muflone) la caccia è consentita dal 1° ottobre al 30 novembre.

Preapertura

I Cacciatori della provincia di Brescia, come già avvenuto lo scorso anno, saranno gli unici a poter goder del regime di preapertura.
In particolare è stato concesso il prelievo, solo ad appostamento, per le specie Cornacchia grigia, Cornacchia nera e Tortora. Le giornate di preapertura disponibili 3,7,10 e 14 fino alle ore 13 alle specie Cornacchia Grigia e Cornacchia Nera, 7,10 e 14 alla Tortora con il limite giornaliero di massimo 5 capi.

Principali periodi

  • Tortora dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Quaglia dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Pernice Rossa e Starna dal 17 settembre all’8 dicembre
  • Fagiano dal 17 settembre al 31 gennaio (le ATC possono chiuderla dal 1° gennaio)
  • Lepre dal 17 settembre all’8 dicembre (zona Alpi termina il 31 novembre)
  • Coniglio Selvatico e Minilepre dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Allodola e Merlo dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Beccaccia dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Cornacchia Grigia, Cornacchia nera, Ghiandaia e Gazza dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Alzavola, Canapiglia, Codone, Fischione, Germano Reale, Marzaiola, Mestolone, Moretta, Moriglione, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Pavoncella, Beccaccino e Frullino dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Colombaccio dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Combattente dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Tordo bottaccio dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Cesena e Tordo sassello dal 17 settembre al 31 gennaio
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio

Ungulati

Il prelievo al Cinghiale è consentito dal 1° ottobre al 31 dicembre con la possibilità, da parte delle provincie, di posticipare il periodo dal 1° novembre al 31 gennaio.
In forma di selezione, le Province, possono autorizzare il prelievo del:
  • Camoscio, Cervo, Muflone dal 1°Agosto al 31 Dicembre
  • Capriolo dal 1° Agosto al 31 dicembre
  • Cinghiale dal 1° Giugno al 31 Gennaio


Visualizza i testi completi

News Lombardia

BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Login

Ultimi commenti