Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo


Mercoledì, 19 Aprile 2017 22:40

Oisè, in Francia i cacciatori vigileranno i boschi

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

google+

linkedin

Appostamento CacciaSaranno 200 i cacciatori che saranno formati nelle prossime settimane per comporre i "vigili cacciatori" che, in collaborazione con la polizia, aiuteranno le autorità a salvaguardare il territorio.
Questa l'iniziativa della Prefettura di Oise che si adoperà dei cacciatori come supporto ad una varietà di reata quali i danni ambientali o i fatti insoliti fra i boschi. Il Prefetto Didier Martin è il sostenitore di questa iniziativa che intende sottolineare come i cacciatori non avranno alcuna autorità in più degli altri cittadini, ma metteranno a disposizione la loro conoscenza del territorio e la loro regolare presenza per aiutare i gendarmi nelle loro attività, non per sostituirli.

Daltro canto i cacciatori rimagono assidui frequentatori dei boschi e delle aree rurali anche al di fuori della stagione di caccia.

In pochi come loro conoscono il territorio e potranno sfruttare la loro assidua presenza per diventare vere e proprie sentinelle naturali.

Non osiamo immaginare la reazione dei media se la stessa proposta arrivasse anche da noi in Italia. Rimane sicuramente una valida e ottima iniziativa. Siamo certi che le autorità gioveranno dell'aiuto dei cacciatori...
BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Login

Ultimi commenti