Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Giovedì, 16 Luglio 2020 08:52

Il Condor Andino, il più efficiente volatore. Anche 160km con un sol battito d'ali

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il gigante condor delle ande, l'uccello volante più pesante al mondo è anche il più bravo a sfruttare le correnti...

condor andinoUn recente studio internazionale guidato dall'Università britannica di Swansea ha studiato gli uccelli più grandi al mondo per comprendere le loro capacità di volo.
Lo studio ha monitorato degli esemplari di giganteschi condor andini (Vultur gryphu), o più semplicemente condor delle ande, sui quali sono stati installati dei sensori che hanno permesso ai ricercatori di comprendere come questi uccelli si spostino nei difficili territori delle zone montuose delle Ande.

I "condor andini" hanno una lunghezza di ben 130cm e la loro apertura alare può superare anche i 3m. Il peso varia da 9 ai 12kg il che li rende gli animali volanti più pesanti dei cieli.
I condor andini vivono in un territorio arduo dove procurarsi il cibo non è sempre facile. Riesce, infatti, a mangiare sino al 50% del suo peso in un sol pasto, ma è capace poi di digiunare anche per più settimane consecutive.

I condor si spostano in continuazione lungo tutte le ande alla ricerca di cibo. Il suo enorme peso di certo non lo agevola, tuttavia riesce a sfruttare le correnti ascensionali in maniera incredibile spostandosi in un veleggio statico per miglia e miglia abbassando di molto il dispendio energetico.

Lo studio ha, infatti, rilevato che 8 condor si sono spostati su e giù lungo tutte le ande sbattendo le ali appena l'1,3% del tempo di volo totale. Una percentuale bassissima che, ad uno degli esemplari monitorati, ha permesso di volare ininterrottamente per più di cinque ore comprendo più di 105 miglia (170km) con le ali sempre ben spiegate senza mai batterle.

In media, lo studio, ha riportato che il condor andino è in grado di volare "planando" per almeno 100miglia (160km). Questa abilità rappresenta il più basso livello di sforzo durante il momento fra tutte le specie di vertebrati.

“I nostri dati rivelano i livelli più bassi di volo di sbattimento registrati di qualsiasi uccello ruspante, con i condor che spendono notevolmente il 99% di tutto il tempo in volo alto o planante”, ha scritto Emily Shepard, professore di Bioscienze dell’Università di Swansea, su PNAS .


Gli esemplari monitorati erano anche piuttosto giovani, quindi, anche i meno esperti riescono a sfruttare l'ambiente circostante per volare e minimizzare gli onerosi costi metabolici necessari.
Questi uccelli hanno, quindi, capacità di volo incredibili e soprattutto hanno dimostrato come gli animali, in generale, riescono a sfruttare al meglio l'ambiente circostante ed, in questo caso, la conformità e le correnti ascensionali caratteristiche degli ambienti dove vivono questi magnifici condor...

BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Altro in questa categoria: « Le migrazioni degli uccelli

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente