Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Domenica, 13 Agosto 2017 07:16

Lombardia, pubblicate le integrazioni provinciali

Scritto da
Caccia in LombardiaCon le integrazioni provinciali i cacciatori lombardi hanno finalmente un quadro completo del calendario venatorio che regolamenta la prossima stagione 2017/2018.
Tra le principali novità vi è l'introduzione a Brescia delle 3 giornate fisse per la caccia vagante sino al primo di ottobre. In particolare si potrà praticare la forma vagante nelle sole giornate di mercoledì, sabato e domenica con il prelievo della selvaggina stanziale sino alle ore 12. Si potrà proseguire, nel pomeriggio, al prelievo delle selvaggina migratoria, ma senza l'ausilio del cane.
La Federcaccia bresciana ha commentato la scelta della provincia affermando che si è adeguati alle provincie limitrofe. In più, un recente sondaggio fra i soci dell'ATC, avrebbe confermato come la maggior parte dei cacciatori col diritto di caccia vagante siano favorevoli alle giornate fisse.

Rimangono a sorpresa le indicazioni della bozza...

Caccia In Sicilia al via Si sperava in qualcosa di buono, ma il nuovo calendario venatorio della Regione Sicilia ripercorre le indicazioni proposte nella bozza che già girava in rete da giorni. Sono tante le novità con ulteriori ed inspiegabili limitazioni.

La più eclatante e contestante e la scelta della regione di proibire la caccia ai non residenti nel periodo di preapertura, come gli ultimi anni, ed anche nei periodi che vanno da 18 al 29 ottobre e tra il 12 novembre e l'8 dicembre 2017.
Tali limiti, ovviamente, non valgono nelle aree destinate alla gestione privata della caccia. In parole povere se vuoi cacciare nei periodi principali devi prenotare in una delle tante aziende faunistiche autorizzate nate negli ultimi anni. Aree private precluse ai cacciatori siciliani che non pagano extra.
Antonello Cracolici Calendario Venatorio Tramite i social è lo stesso Antonello Cracolici ad annunciare che, finalmente, il Calendario Venatorio regionale è stato approvato.
Non ci sono dettagli se non qualche bozza che gira senza però troppe ufficialità.

Aspettiamo che il Calendario venga pubblicato sul bur della regione per diffonderlo.

Cracolici ci anticipa che l'apertura generale della caccia dovrebbe essere fissata per il 17 settembre.
Cinque le giornate di preapertura di cui tre per il coniglio (alcune voci parlano di metà giornata).

Qualcuno dirà e che ci voleva.... qualsiasi siano le novità nel futuro calendario non si può arrivare ogni anno a metà agosto e lasciare i cacciatori nell'attesa.
Ogni anno il pensiero è "Rinnovo o no, quest'anno?". Alla fine siamo sicuri che quasi tutti rinnoveranno, ma sarebbe corretto avere più tempo per poter valutare se ne vale la pena e la certezza che in corso d'anno non ci siano modifiche.
Aspettando con ansia la versione completa, che spero di pubblicare al più presto, cosa desidereresti o ti aspetti dal Calendario Venatorio?
Domenica, 06 Agosto 2017 11:28

Puglia,approvato il calendario venatorio 2017/2018

Scritto da

Si parte il 17 settembre e si chiude il 31 gennaio 2018 con tre giornate di preapertura..

Caccia appostamentoA inizio mese la Giunta Regionale della Puglia ha approvato il calendario venatorio che regolamenta la prossima stagione di caccia 2017/2018.
Per i residenti la stagione si avvia con l'apertura generale fissata alla terza domenica di settembre. I non residenti potranno cacciare in Puglia a partire dall'8 ottobre.

Le giornate di caccia saranno tre a settimana e vincolate a mercoledì, sabato e domenica. Per i residenti, nel periodo da 2 al 29 ottobre la scelta si estende alle giornate di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica col limite sempre di tre uscite a settimana.
Giovedì, 03 Agosto 2017 20:47

Modifica Calendario Venatorio Calabria 2017/2018

Scritto da
Regione Calabria logoNon si è forse fatto in tempo a leggere tutto il nuovo Calendario Venatorio per la Regione Calabria che già si parla di modifiche.
Era stato sin qui ben accolto dai cacciatori dato che nettamente migliore delle ultime annate. Non sono neanche mancate le lamentele delle varie associazioni venatorie che criticano la Regione per aver richiesto, il medesimo giorno dell'approvazione del calendario, lo stato di emergenza per via degli incendi.

Sul sito agroservizi della regione, www.agroservizi.regione.calabria.it è ben visibile l'avviso che sono in fase di approvazione delle modifiche causa errori materiali.

Le modifiche riguarderebbero:
1) La giornata di pre-apertura giorno 10 settembre sarà consentito il prelievo alle sole: Tortora, Colombaccio, Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza esclusivamente da appostamento. Niente quindi Quaglia e la possibilità di utilizzare il cane;