Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 31 Agosto 2013 12:32

Pernice bianca (Lagopus muta)

Scritto da



La Pernice bianca appartiene alla famiglia delle Phasianidae caratterizzata da un vistoso dimorfismo sessuale e stagionale che si manifesta in diverse colorazioni del piumaggio sino ad aver l'intero piumaggio bianco ad eccezione delle penne esterne della coda di color nere durante l'inverno.

La Pernice Bianca vive in alta quota, dai duemila metri ai quattromila metri sul livello del mare.

Rispetto alla Pernice Rossa, la Pernice Bianca si distingue, oltre che per i colori del piumaggio dalle dimensioni più ridotte e dal ciuffo più delicato.

Sulle Alpi la Pernice bianca tende a evitare le zone troppo aperte, preferendo habitat piuttosto compositi, con arbusti nani e rocce. Si nutre di foglie, frutti, germogli e durante la crescita anche di ragni.

Il richiamo e il canto, un rauco "kroo rr kkkk", sono inconfondibili; la Pernice bianca può essere udita in canto soprattutto nei mesi di aprile, maggio e giugno durante le prime ore di luce.



La caccia alla Pernice Bianca si svolge con l'ausilio del cane, ma la riduzione degli habitat, il turismo ad alta quota e l'aumento delle zone dedicate al pascolo di ovini e bovini stanno pian piano riducendo la popolazione di questi stupendi animali...

Pratichi la caccia alla Pernice Bianca? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Pernice novità e cartucce più adatte
Foto Pernici
Video Pernici

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 11:37

Muflone (Ovis musimon)

Scritto da



Il Muflone appartiene alla famiglia dei Bovidi ed è diffuso nelle isole del mediterraneo ed in Europa centrale nonché sulle Alpi e lungo l'Appenino.

Il Muflone ha una lunghezza di 130 cm per un'altezza di circa 75 cm per un peso di 40Kg dei maschi adulti.

Il pelo è ispido e di colore fulvo d'estate e bruno scuro d'inverno, con tonalità grigiastre e nerastre su spalle e collo; il muso, la parte interna delle orecchie, un cerchio perioculare, il ventre, il posteriore e la parte distale delle zampe sono bianchi. Nei maschi spesso è presente una "sella" bianca sul dorso, assente nelle femmine, che sono di colore marroncino. Caratteristica unica dei maschi è la presenza sul cranio di due grosse corna fisse su una base d'osso, che hanno crescita continua con tendenza alla spiralizzazione in senso laterale (più sono a spirale più l'animale è anziano).

Il Muflone è un animale gregario e vive, infatti, in branchi guidati da una vecchia femmina nutrendosi di fogliame, frutti e ghiande nelle zone boschive o altrimenti di graminacee e legumi.

La caccia al Muflone si svolge in appostamento o vagante mediante l'ausilio di carabine a palla unica. Le spettacolari corna sono un trofeo molto ambito.

Pratichi la caccia al Muflone? Che cartucce usi?



Sabato, 31 Agosto 2013 11:20

Moriglione (Aythya ferina)

Scritto da



Il Moriglione appartiene alla famiglia delle Anatidi ed è diffuso in Nord d'America, Europa, Nord d'Africa ed in piccole quantità anche in Italia dove è per lo più snervante

Il Moriglione ha una lunghezza massima di quasi 50 cm con un'apertura alare di 80 cm per un peso che può arrivare ai 1300 grammi.

Il maschio del Moriglione è caratterizzato dal colore rosso della testa e dagli occhi rosso rubino mentre le femmine ed i giovani maschi hanno la testa e gli occhi marroni con gli occhi. Il dorso è grigio nel maschio e grigio tendente al marrone nella femmina mentre il ventre è grigio chiaro nel maschio e marrone nella femmina.

Il Moriglione frequenta grandi spazi aperti e specchi d'acqua dolce con poca vegetazione dove si ciba di piante e piccole animali. Il Moriglione è molto gregario e tende a formare grandi gruppi tendendo a stare vicino anche ad altre anatre tuffatrici come Morette e Folaghe.

Il Moriglione si caccia per lo più d'appostamento con l'accortezza di utilizzare cartucce no toxic nelle apposite aree paludose.

Il verso...

Pratichi la caccia al Moriglione? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Anatre novità e cartucce più adatte
Foto Anatre
Video Anatre

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 10:49

Moretta (Aythya fuligula)

Scritto da



La Moretta fa parte della famiglia degli Anatidi e appartiene alla classe delle cosìdette "anatre tuffatrici" ovvero quelle anatre che si immergono sott'acqua alla ricerca del nutrimento.

La Moretta ha una lunghezza di circa 45 cm con un'apertura alare di circa 70 cm con un peso massimo di quasi 1 kg.

Il maschio adulto di Moretta è tutto nero ad eccezione dei fianchi bianchi e del becco grigio-azzurro. Ha un ciuffo ben visibile sulla testa, cosa che ha dato a questa specie il nome inglese di Tufted Duck, anatra dal ciuffo. La femmina adulta è bruna con i fianchi più pallidi e si confonde più facilmente con altre anatre tuffatrici

Il verso della moretta...


Verso tratto da Hobby Uccelli

La Moretta frequenta i nostri stagni, le paludi e le coste del nostro paese nel periodo invernale cibandosi di molluschi, insetti acquatici e alcune piante che predano immergendosi sott'acqua.

La Moretta si caccia sia d'appostamento che in caccia vagante con l'accortezza di utilizzare cartucce no toxic nelle apposite aree paludose.

Pratichi la caccia alla Moretta? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Anatre novità e cartucce più adatte
Foto Anatre
Video Anatre

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 10:29

Minilepre (Sylvilagus floridanus)

Scritto da



La Minilepre appartiene alla famiglia dei Leporidi ed è fra le specie più diffuse di coniglio selvatico nel nord America. Di recente questo selvatico è stato inserito per scopi venatori in Francia ed Italia dove ha preso il suo nome Minilepre.

Come suggerisce il nome, la Minilepre è letteralmente una lepre in miniatura dai colori rosso-bruno o grigio-bruno brizzolato, con grandi piedi posteriori, lunghe orecchie ed un breve batuffolo di coda bianca con un pesò di circa 1500 - 1800 grammi.

La Minilepre vive in una grande varietà di ambienti riuscendo molto bene ad integrarsi bene con la fauna circostante grazie alla sua vita per lo più solitaria e raramente in piccoli gruppi a differenza dei conigli selvatici che tendono a realizzare vere e proprie colonie di individui.

La Minilepre si ciba di erba e trifogli, di cortecce, germogli e ramoscelli ed i suoi predatori più temibili sono Falchi, Gufi e Volpi.

La caccia alla Minilepre si svolge con l'ausilio dei cani che scovano l'animale rifugiato nel fitto del sottobosco o nei cespugli dei campi.

Pratichi la caccia alla mini lepre? Se si che cartucce usi?



Lepre novità e cartucce più adatte
Foto Lepre
Video Lepre

Specie cacciabili in Italia