Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sabato, 31 Agosto 2013 00:00

Pavoncella (Vanellus vanellus)

Scritto da

 

 

La Pavoncella è un uccello diffuso in tutta Europa e presenta anche in Giappone e Nord Africa.

La Pavoncella è lunga circa 30 cm con un'apertura alare di 75 cm per un peso di 200-300g.

Le piume del dorso sono nere con riflessi bronzei, rosso-verdi. Bianca nella parte inferiore, con il sotto coda marrone e petto nero. La testa molto elegante è caratterizzata da un lungo ciuffo (10 cm), largo sopracciglio bianco e becco nero. In volo le ali presentano una caratteristica forma arcuata.

La Pavoncella frequenta vasti territori coltivati, campi e zona umide dove può trovare in abbandonza di coleotteri, di mosche e altri insetti, ma anche ragni, lombrichi e altri invertebrati che assieme a semi di pino e graminacee compongono la sua dieta alimentare.

Il suo verso...


Verso tratto da Hobby Uccelli



La Pavoncella è in genere gregario ed al tempo stesso molto furbo e difficilmente avvicinabile. Si caccia per lo più d'appostamento ben mimetizzati.



Pratichi la caccia alla Pavoncella? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Pavoncella novità e cartucce più adatte
Foto Pavoncella
Video Pavoncelle

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 00:00

Tordo Bottaccio (Turdus philomelos)

Scritto da


Il Tordo appartiene alla famiglia dei Turdidi svernante nel nostro paese da Ottobre sino a Marzo soprattutto nelle regioni del sud ed è presente in tutta Europa e nel Nord Africa.

Il Tordo Bottaccio raggiunge i 22 cm di lunghezza ed i 75 grammi di peso. La coda ed il dorso sono di colore marrone chiaro, fianchi e petto di colore chiaro, quasi bianco, con i classici puntini neri dei tordi.

Il Tordo vive nelle zone collinari e di montagna dove frequenta la macchia mediterranea o gli uliveti alla ricerca di bacche, olive e piccoli vermetti. Il tordo bottaccio emette un verso secco e metallico (chiamato zizzo) unico nel suo genere, mentre il suo canto è particolarmente melodioso...



Il Tordo Bottaccio è fra le prede più cacciate nel nostro paese dove si usa andare al così detto "spollo" dove l'animale ancor prima dell'alba si mette in movimento per le zone di pastura sfidando il cacciatore a stoccate rapidissime e spesso ravvicinate.

Pratichi la caccia al Tordo? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Tordo novità e cartucce più adatte
Foto Tordi
Video Tordi

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 00:00

Tordo Sassello (Turdus iliacus)

Scritto da


Il Tordo Sassello appartiene alla famiglia dei Turdidi e si confonde col Tordo Bottaccio dal quale si differenzia per il rossiccio intenso sotto le ali. In Italia è snervante e arriva con i primi freddi.

Il Tordo Sassello ha una lunghezza di 22 cm, per un peso medio di 70 grammi. La colorazione è quella tipica dei tordi, ovvero bruno scuro nelle parti superiori, bianco striato di scuro nelle parti inferiori, sopracciglio crema, fianchi castani, coda marrone scuro.
Questo Tordo preferisce le zone montane di boschi di conifere o frutteti alla ricerca di bacche, germogli, frutti e piccoli vermetti


Il verso del Tordo Sassello...


Verso tratto da Hobby Uccelli

Il Tordo Sassello arriva in Italia al termine della migrazione del Tordo Bottaccio, ovvero per fine Ottobre e si muove in stormi anche di grandi dimensioni. La sua presenza sul nostro paese dipende dalle condizioni climatiche. La caccia si effettua per lo più d'appostamento o da capanno utilizzando richiami vivi o non.

Pratichi la caccia al Tordo? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Tordo novità e cartucce più adatte
Foto Tordi
Video Tordi

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 00:00

Tortora (Streptopelia turtur)

Scritto da


La Tortora comune detta anche selvatica o dal collare africana appartiene alla famiglia dei Columbidi e nidifica nel nostro paese da Marzo a Settembre per poi migrare verso le zone più calde dell' Africa.

La Tortora è lunca circa 28 cm di lunghezza per un peso di 140 grammi.

La Tortora è caratterizzata da striature bianche e nere sul collo che la rendono abbastanza distinguibile rispetto a specie simili; ha petto rosato, e ventre bianchiccio, le ali ed il groppone sono di colore rossiccio, con squame marroni. In volo è possibile distinguere il bianco della punta della coda.

La Tortora è presente praticamente ovunque ci sia un po' di verde ed in particolare vicino a campi e frutteti dove trova cereali, semi, frutti e germogli cibandosi di tanto in tanto anche di piccoli molluschi.

Il verso della Tortora è un lamento continuo di una serie di tryuu tryuu...


Verso tratto da Hobby Uccelli


La caccia alla Tortora si effettua d'appostamento approfittando delle sue zone di pastura preferite come campi (in particolare di girasole) o zone verdi sulla costa. Il volo imprevedibile e rapido della Tortora rappresenta spesso una bella sfida per il cacciatore.



Tortora novità e cartucce più adatte
Foto Tortora
Video Tortora

Specie cacciabili in Italia
Sabato, 31 Agosto 2013 00:00

Folaga (Fulica atra)

Scritto da


La Folaga appartiene alla famiglia dei Rallidi e viene spesso confusa per un'anatra poiché privilegia gli specchi d'acqua dove nuota tranquillamente nascondendosi nella vegetazione.

La Folaga è lunga circa 45 cm per un peso di circa 800gr nelle femmine.

La Folaga è caratterizzata dal piumaggio nero, di un becco bianco e di una macchia bianca sulla fronte.

La Folaga è molto diffusa in Europa, Asia, Africa Settentrionale, Americhe e addirittura anche in Australia, Infatti può volare senza sosta per lunghissime distanze. In Italia è sia svernante che stazionale e preferisce stagni calmi, laghi, terreni umidi e acque che scorrono lentamente con molte piante acquatiche e una cintura di canne palustri dove può trovare facilmente piante e molluschi.

Il verso della Folaga...


Verso tratto da Hobby Uccelli




Folaga novità e cartucce più adatte
Foto Folaga
Video Folaga

Specie cacciabili in Italia