Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Martedì, 27 Agosto 2013 13:14

Ghiandaia (Garrulus glandarius)

Scritto da

 

La Ghiandaia appartiene alla famiglia dei Corvidi ed è diffusa nelle foreste di tutta Europa, Asia e Africa.

 

La Ghiandaia ha una lunghezza di circa 35cm con un'apertura alare di di 50 cm ed un peso di 150 - 170g.

Il piumaggio è marrone tendente al rosso con le ali azzurre contornate di nero. In volo è ben distinguibile il bianco del dorso.

Il richiamo della Ghiandaia è frequente e facilmente distinguibile grazie ad un dchää dchää ripetuto spesso...


Verso tratto da Hobby Uccelli


La Ghiandaia si caccia d'appostamento o in caccia vagante nei pressi o all'interno del bosco spesso mentre si attendono i Colombacci o i Tordi che condividono con la Ghiandaia gli stessi habitat. I tiri generalmente non sono troppo difficili e bastano anche 34g del numero 7 per ottenere buoni risultati.
Pratichi la caccia alla Ghiandaia? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?



Ghiandaia novità e cartucce più adatte
Foto Ghiandaie
Video Ghiandaia

Specie cacciabili in Italia

Martedì, 27 Agosto 2013 10:36

Germano Reale (Anas platyrhynchos)

Scritto da


Il Germano Reale viene chiamato anche capoverde per il gradevole aspetto e la testa del maschio completamente verde.

Il Germano Reale ha una lunghezza di quasi 60 cm con un'apertura alare che può arrivare ai 98 cm con un peso variabile fra gli 800 e 1400g.

Maschio e femmina sono molto simili nella forma, ma differiscono nei colori del piumaggio. Durante il periodo dell'amore il maschio mette in mostra il suo bellissimo piumaggio caratterizzato dal capo e dalla parte superiore del collo completamente verde iridescente terminante con uno stretto collare bianco che separa la testa dal petto e dal dorso dal colore bruno mentre il resto del corpo è grigio.

Inconfondibile il verso...


Verso tratto da Hobby Uccelli


Il Germano si caccia per lo più d'appostamento o in caccia vagante con l'accortezza di utilizzare cartucce no toxic nelle apposite aree paludose.

Pratichi la caccia al Germano Reale? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Anatre novità e cartucce più adatte
Foto Anatre
Video Anatre

Specie cacciabili in Italia
Martedì, 27 Agosto 2013 09:28

Gazza Ladra (Pica pica)

Scritto da

Gazza Ladra

La Gazza Ladra fa parte della famiglia dei Corvidi ed è presente praticamente ovunque anche nelle città dove prolifera sempre più.

La Gazza Ladra ha una lunghezza di circa 45 cm con una lunga coda ed un peso che varia fra i 200 ed i 250g.

Il suo piumaggio è bianco e nero con bei riflessi che variano a seconda della luce dal grigio al verde metallico.

La Gazza Ladra è un vero e proprio spazzino si nutre di tutto quello che trova come carogne, frutti, insetti, ragni e uova e piccoli di altri uccelli.

Il verso indistinguibile della Gazza...
La caccia alla Gazza Ladra aiuta a mantenere sotto controllo la crescita eccessiva registrata negli ultimi anni di questo animale a discapito di altre specie sue prede. Si caccia d'appostamento o in caccia vagante.
Pratichi la caccia alla Gazza Ladra? Che cartucce spari e in che condizioni?

Gazza Ladra novità e cartucce più adatte
Foto Gazza Ladra
Video Gazza Ladra

Specie cacciabili in Italia
Martedì, 27 Agosto 2013 02:19

Gallo Forcello (Tetrao Tetrix)

Scritto da


Il Gallo Forcello, chiamato più comunemente Fagiano di monte appartiene alla famiglia dei Phasianidae. Vive sui monti più freddi ed isolati e lo si può trovare sempre più raramente anche sulle nostre Alpi.

Il Gallo Forcello ha una lunghezza di circa 60 cm con un'apertura alare di oltre 90 cm ed una lunga coda circa un terzo dell'animale. Può raggiungere i 5-6 Kg di peso.

Il Gallo Forcello è caratterizzato da escrescenze carnose rosse sopra l’occhio molto appariscenti nel periodo riproduttivo. La lunga coda è caratterizzata da timoniere esterne incurvate verso l’esterno. La femmina è bruno-castana chiazzata e con ampie barrature su collo, fianchi e ventre. Le zampe e il becco sono nerastri.

Il Gallo Forcello vola solo se disturbato compiendo lunghe planate e caratterizzato da un volo rapido e potente; passa la maggior parte del tempo sul terreno dove in inverno si seppellisce in mezzo alla neve per ripararsi dal freddo durante le ore notturne mentre nel restante periodo dell'anno dorme sugli appollaiato sugli alberi.

Il Gallo Forcello si ciba di foglie, gemme, bacche, semi e piccoli frutti, ma anche di lumachette, vermi, larve di formica, mosche e simili. La difficoltà degli habitat in cui vive porta questo volatile ad approfittare di qualsiasi forma di nutrimento. Il verso del Gallo Forcello è ben disinguibile...


Verso tratto da Hobby Uccelli


La caccia al Gallo Forcello viene effettuata col l'ausilio del cane. Pratichi la caccia al Gallo Forcello? Che cartucce spari e in che condizioni?

Gallo Forcello novità e cartucce più adatte
Foto Gallo Forcello
Video Gallo Forcello

Specie cacciabili in Italia
Martedì, 27 Agosto 2013 02:15

Gallinella D'Acqua (Gallinula chloropus)

Scritto da



La Gallinella D'Acqua appartiene alla famiglia dei Rallidi ed è diffusa in tutta Europa. Vive in luoghi umidi e soprattutto dove la possibilità di trovare acque che scorrono lentamente con molte piante acquatiche.

La Gallinella D'Acqua ha una lunghezza di circa 30cm per un'apertura alare di 50-55cm con un peso che che varia fra i 300 ed i 400g.

 È caratterizzata da un piumaggio scuro nella parte anteriore e marroncino nella parte posteriore e sulle ali. Il becco possiede una cera rossa. Le ali chiusi presentano una striscia bianca.

Preferisce il terreno al volo anche se a volte compie discrete migrazioni. Per alzarvi in volo necessità di una rincorsa sull'acqua. Pastura tutto il giorno nel terreno paludoso in cerca di cibo e si nasconde nella vegetazione rimanendo immobile non appena avverte un pericolo.

Si nutre di insetti acquatici, piccoli pesci, molluschi, ma anche di germogli e piante acquatiche
Il verso della Gallinella







La caccia alla Gallinella D'Acqua si pratica vagante e meglio se con l'ausilio del cane. I tiri sono ravvicinati e si tende da utilizzare cartucce con circa 32-34 dal numero 9 sino al 7. Il volatile tende a partire rasoterra impegnando il cacciatore.


Pratichi la caccia alla Gallinella D'Acqua? Se si che cartucce spari e in quali condizioni?


Gallinella d'acqua novità e cartucce più adatte
Foto Gallinelle d'acqua
Video Gallinelle d'acqua

Specie cacciabili in Italia