Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 19 Marzo 2018 23:23

Si estingue il rinoceronte bianco settentrionale, morto l'ultimo maschio

Scritto da

Si è spento Sudan l'ultimo maschio in vita condannando all'estinzione la specie

Sudan rinoceronte bianco settentrionaleIl rinoceronte bianco del nord è una delle due sottospecie di rinoceronte bianco e viveva in libertà nell'erba alta della savana africana. Negli anni '70 si contavano almeno 500 esemplari, ma il continuo bracconaggio e le continue guerre civili hanno drasticamente ridotto i controlli e portato oggi a dover dire addio a questi splendidi animali.

La specie, già estinta in natura, confidava le sue possibilità di sopravvivenza negli ultimi tre esemplari rimasti e tenuti sotto protezione giorno e notte al rifugio per animali di Ol Pejeta Conservancy in Kenya. Gli ultimi tre sopravvissuti sono le due femmine Najin (nata in cattività nel 1989) e Fatu (nata in cattività nel 2000) e Sudan (catturato nel Sudan nel 1975).


Oggi, 19 marzo, si è purtroppo spento Sudan all'età di 45anni. L'età avanzata ed alcune complicazioni mediche hanno costretto i veterinari a sopprimerlo per evitargli ulteriori sofferenze. Con lui sono morte tutte le speranze di sopravvivenza della specie e così l'animale terrestre più grande del pianeta dopo l'elefante e l'ippopotamo sparirà per mano dell'uomo.

I responsabili del rifugio hanno dichiarato che:

Verrà ricordato per aver fatto crescere nel mondo la consapevolezza della situazione in cui si trovano non solo i rinoceronti, ma anche le altre migliaia di specie a rischio estinzione a causa dell’uomo e delle sue attività

Decenni di persecuzione, alimentate dalle mode e dalle sciocche superstizione della medicina asiatica, stanno portando il declino di molte popolazioni dei grandi erbivori. Anche l'altra sottospecie di rinoceronte bianco rimasta, la meridionale, è sotto le mira dei bracconieri senza scrupoli. Ad oggi i circa 20 mila individui rimasti abitano il Sudafrica, Zimbabwe, Kenya ed Uganda.

Una piccola speranza per il rinoceronte bianco del nord risiede nella fertilizzazione in vitro partendo dal seme conservato del maschio morto e dalle due femmine ancora vive.

demk

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente