Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Il Piemonte diventa la prima regione d'Italia a proibire la caccia di domenica

Piemonte caccia domenica vietata Il Consiglio regionale, con l'approvazione dell'emendamento 308, punta a proibire la caccia di domenica.
Il divieto vale soltanto per il mese di settembre anche se il M5S spinge a rendere generalizzato il divieto nonostante i contrasti del centrodestra. Quest'ultimi non approvano il divieto di limitare le attività venatorie la domenica.

L'emendamento verrà discusso per intero il prossimo 12 giugno, ma pare sia giunta ormai l'intesa fra i vari capigruppo sull'approvazione del divieto.
Discorso a parte sui punti che prevedono l'eliminazione di ben 15 diverse specie dall'elenco delle cacciabili.
I rappresentati del PD sostengono l'intero testo dell'emendamento che ha la funzione di tutelare il patrimonio avifaunistico.
Pubblicato in Notizie

Ambientalisti, i cacciatori sparano agli animali in fuga, ma ai carabinieri non risulta..

Incendi in Piemonte gli ambientalisti chiedono la chiusura della caccia Non contenti per non essere riusciti a bloccare l'avvio della caccia la Lipu-BirdLife Italia denunciano i cacciatori che sfrutterebbero gli incendi per sparare agli animali in fuga.
Queste le motivazioni che avrebbero spinto l'associazione ambientalista a richiedere lo stop di tutte le forme di caccia in Piemonte. Causa siccità e temperature più alte della media le vallate piemontesi vanno in fumo mettendo a dura prova i boschi.
I roghi sono purtroppo quasi sempre di origine dolosa e, secondo gli ambientalisti, i cacciatori ne approfitterebbero aspettando gli animali in fuga.
Pubblicato in Notizie

Era irregolarmente col fucile senza riduttore, multato

Durante un classico controllo dei Carabinieri Forestali di Novara, nelle campagne di S. Nazzaro Sesia, è stata controllata una comitiva di cinque cacciatori.

Quella che però doveva essere una semplice routine ha evidenziato, invece, un'irregolarità sottovalutata da uno dei cacciatori.

La sua arma, un semiautomatico Cal.12, era sprovvisto del classico riduttore che porta i colpi nel serbatoio ad un massimo di due come previsto per legge.

La "furbata" consentiva al cacciatore di utilizzare più di tre colpi per volta, ma l'avidità gli è costata cara con ben 1.549€ di multa, il sequestro preventivo del fucile e la denuncia.
Pubblicato in Notizie

Regione PiemonteIn attesa di pubblicazione sul sito della Regione Piemonte, in anteprima, segnaliamo che la giunta ha approvato il calendario proposto dall'Assessore Giorgio Ferrero e che regolamenterà la prossima stagione venatoria 2017/2018.

Erano molte le attese da parte dei cacciatori sempre più afflitti dalla rigidità imposta dalla regione per l'applicazione delle direttive ISPRA e dal muro creato nei confronti delle richieste, mai accolte, da parte delle associazioni venatorie.
Pubblicato in Notizie

Anticipata preapertura al 3 settembre dalla giunta regionale del PIEMONTE  che autorizza la caccia alle seguenti specie cornacchia nera, cornacchia grigia, ghiandaia e gazza.
Pubblicato in Notizie

Cacciatori col cane In meno di due anni il quarto ricorso da parte delle associazioni contrarie alle disposizioni approvate nel calendario venatorio piemontese. Regolamenti super restrittivi che non permettono di cacciare le specie pernice bianca, lepre variabile e allodola da sempre nella lista delle prede cacciabili. I precedenti ricorsi avevano accorto positivamente le richieste delle associazioni, ma nonostante ciò la Regione Piemontese ha varato un ennesimo calendario, in alcune scelte insensate, che ben si discosta dalle disposizioni nazionali.

Le associazioni venatorie che si considerano sbeffeggiate per l'ennesimo ricorso costrette a depositare e per dimostrare il completo dissenso al nuovo calendario venatorio, per il quale non sono state minimamente considerate dall'amministrazione regionale, si sono unite, Federcaccia, Anlc, EnalCaccia, Eps, Anuu migratoristi, e hanno organizzato una manifestazione prevista per il 10 giugno a Torino.

Pubblicato in Notizie

Il Piemonte è fra le prime regioni ad approvare il calendario venatorio per la stagione 2016-2017 e come lo scorso anno si dimostra una regione poco attenta alle richieste dei cacciatori.
Migliora la data di apertura rispetto lo scorso anno, ma rimane ancora sorprendenti le scelte attuate dalla giunta regionale. La tortora si spara dal 2 Ottobre quando praticamente non ne sono rimaste più, ma le sorprese più grandi sono:
Riduzione delle specie cacciabili rispetto allo scorso anno (no ad Allodola, Pernice Bianca, Folaga e Fischione);
Non è stata concessa la chiusura delle caccia alla prima decade di febbraio per le specie consentite dal documento “key concepts
Sono stati previsti limiti di carnieri giornalieri e stagionali, per alcune specie migratorie, quali tortora e quaglia, inferiori a quelli indicati dall'ISPRA nelle proprie linee guida.

Con queste decisioni, in Piemonte, sembra proprio non esserci modo di cambiare la direzione intrapresa da qualche anno a questa parte di penalizzare il mondo venatorio deludendo le aspettative degli appassionati che si ritrovano con limitazioni maggiori di qualsiasi altro cacciatore italiano.

Consulta il calendario"
Pubblicato in Notizie

Piemonte Calendario Venatorio

Approvato il nuovo calendario venatorio Sempre più vincoli alla caccia

Ancora divieti e vincoli per i cacciatori piemontesi. Approvata la proposta dell'assessore regionale Giorgio Ferrero di avviare la stazione la prima domenica di ottobre, giorno quattro, nonostante la legge 157/92, regolamenta l'apertura della caccia generale sull'intero territorio nazionale alla terza domenica di settembre.

Le brutte notizie non finisco qui con variazione anche sulle modalità e numero di prelievo di alcune specie.
In particole si è voluto tutelare maggiormente le cosiddette specie sensibili fra le quali rientrerebbero la pernice bianca, lepre variabile, folaga e fischione non più cacciabili.

Diminuisce anche il numero del carniere giornaliero della specie migratoria Tortora, chi avrà la fortuna di incontrarla ad ottobre, che passa a 10 a 8 per un massimo stagione di 20 capi come per le quaglie.
Pubblicato in Notizie

Piemonte:


Archivi
  • Calendario venatorio 2016/2017
  • Calendario venatorio 2015-2016
  • Calendario venatorio 2014-2015
  • Calendario Venatorio 2013-2014


  • Cambia regione dalla cartina:



    Pubblicato in Cacciapedia