Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Ultime notizie

Tutte le nostre prede sono uniche, ci regalano emozioni uniche e straordinare, ma ce ne sta una particolare di cui forse non possiamo farne a meno.Beccaccia in pastura
Si tratta della beccaccia, già il nome sembra un programma, che da sempre ispira parecchi cacciatori ed artisti. Soprannominata Regina del Bosco, la Beccaccia è il selvatico più amato dai cacciatori italiani, ma è anche fra i più difficili.

La regina, infatti, tende a nascondersi nei posti più fitti e impervi del profondo bosco dove solo dopo aver faticato assieme al suo fidato cane il cacciatore può scovarla. Occhio alle padelle!, non è sempre detto sia facile il tiro, fra rami e cespugli far centro non è sempre facile...

Alla Beccaccia sono stati dedicati molti quadri e poesie, ma riportiamo una simpatica citazione che si immedesima nel pensiero del selvatico...
Pubblicato in Aforismi

A soli 10 anni Ernest Hemingway, il noto scrittore, ricevette in regalo un fucile da caccia che imparò presto ad usare con grande maestria suscitando l'invidia dei compagni più grandi.


La passione per la caccia rafforzò il suo amore per la natura evidente in molti dei suoi racconti.

Spiegare il gusto della caccia

Spiegare il gusto della caccia a uno che ne è nato privo, è come spiegare il colore a un cieco.

Pubblicato in Aforismi

Comandamenti Cacciatori non si nasce, ma lo si diventa e non facilmente. Esistono diversi tipi di cacciatori. I "veri" cacciatori che vivono le loro attività con passione, chi pensa al carniere e anche chi solo al divertimento e a sparare.
Qualcuno esso tu sia ricorda sempre di porre la massima attenzione in tutte le tue attività. Hai a che fare con polveri e armi da sparo che sono sempre da non sottovalutare.

Quando sei a caccia ricordati che sei un ospite e i boschi sono un patrimonio di tutti. Dimostra sempre amore per la natura soprattutto nei piccoli gesti quotidiani e ricorda sempre di non lasciar traccia del tuo passaggio.

Saluta sempre i contadini e gli altri cacciatori e porta rispetto.
Pubblicato in Aforismi

Poesia mattutinaQuando si avvicina l'alba e tutto si sveglia il cacciatore è li ad ammirare la magia che si ripete. Proprio in quei momenti sembra tutto fermarsi e le preoccupazioni volano via con un solo e semplice gesto....

Non c'è nulla di più poetico che il suono del carrello che si chiude col colpo in canna all'alba...

Cit. Gerardo Massa


Esiste solo una cosa che forse supera questa ed è l'odore della prima cartuccia, magari in bossolo di cartone, sparata in una mattina umida...
Pubblicato in Aforismi

Spiegazione padellaNel linguaggio dei cacciatori e dei tiratori, padella è sinonimo di tiro mancato; fare padella, sparare alla selvaggina senza colpirla, o fallire il bersaglio nel tiro a volo, e per estens., in altre attività (anche non sportive).

Padellare è, quindi, quando spariamo, ma non centriamo il bersaglio. Le padelle a caccia sono importantissime perché insegnano, fanno ridere e soprattutto danno la possibilità anche al cacciatore stesso di raccontare dell'incredibile velocità della preda o della sfortuna di vederla all'ultimo o che sia passata lontana. Di certo ci sono storie sulle padelle che provengono dall'alba dei tempi ed ogni volta che si racconta una padella essa diviene sempre più grande. In fondo noi cacciatori siamo famosi per le moltiplicazioni degli uccelli e delle distanze di abbattimento.
Pubblicato in Aforismi

Tutti conoscono il grande Giacomo Puccini e le sue straordinarie opere, ma pochi sanno che l'artista non amava proprio la città e aveva anche un indole solitaria. Non appena poteva passava il suo tempo libero a Torre del Lago dove poteva coltivare la sua grande passione per la caccia. Amava, in particolare, la caccia in palude agli acquatici e nei boschi della Toscana allora ricchi di tanta selvaggina.

Si dice che Puccini non fosse un grande tiratore, che le padelle erano molte, ma era un grande cacciatore e conosceva bene le sue prede.
Era tanto appassionato di caccia che scriveva spesso lettere ai suoi amici cacciatori e pare si sia fatto costruire un'automobile ad hoc per raggiungere più facilmente i suoi tanti amati luoghi di caccia.
Pubblicato in Aforismi

estate ed il cacciatore


Pubblicato in Aforismi