Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Visualizza articoli per tag: calendario venatorio

Calendario venatorio lazio 2021-2022Su proposta dell’Assessore Enrica Onorati, è stato approvato il calendario venatorio della Regione Lazio per la stagione 2021-2022.
Il Calendario Venatorio ricalca quello dello scorso anno e, come ormai routine, si attende apposita comunicazione per l'eventuale possibilità di poter effettuare la preapertura.

La stagione 2021 ha il via al 19 settembre e si chiude il 31 gennaio 2022.
Viene concesso il posticipo al 10 febbraio alle sole specie Colombaccio e Ghiandaia.

Il Calendario è stato pubblicato col bollettino ufficiale n°62 sul sito della Regione e contiene un documento di ben 66 pagine che dettaglia tutte le scelte prese ed i pareri comunicati dall'ISPRA.
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto
Sicilia Reso finalmente pubblico il nuovo calendario venatorio che regolamenta la prossima stagione di caccia.
Si partirà con cinque giorni di preapertura esclusivamente in appostamento temporaneo. I giorni di preapertura previsti sono 1, 3, 4, 11, 12 settembre.. Le tortore potranno essere cacciate in preapertura solo nei giorni 1, 3 e 4 settembre, mentre la caccia al colombaccio sarà consentita nei giorni 1, 3, 4 ,11 e 12 settembre.
Il 18 settembre, invece, ci sarà l’apertura generale della caccia e sarà possibile sparare oltre che alla tortora e al colombaccio, anche al coniglio selvatico, quaglia, volpe, gazza e ghiandaia..
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto
Calendario Umbria Come anticipato già in Umbria ormai ufficializzato il nuovo calendario è stato approvato il nuovo calendario venatorio per la stagione 2016/2017.
Le modifiche rispetto alla proposta sono poche ed impattano per lo più la caccia di selezione ai cervidi (una settimana in meno) e la chiusura della caccia alle lepre fissata all'11 dicembre e non al 12 come proposto.
Per la nuova annata venatoria sono state previste tre giornate di preapertura. L'1,4 e 11 settembre, esclusivamente da appostamento, alla tortora, colombaccio, merlo, alzavola, marzaiola, ghiandaia, germano reale, gazza e cornacchia grigia. Giorno 11 settembre è consentito cacciare la quaglia, sino alle ore 13:00, col cane nelle aree con presenza di steli o raccolta di colture agricole.
L'Umbria mantiene, al contrario di tante altre regioni, la chiusura alle specie Tordo Bottaccio e Beccaccia al 30 gennaio salvo ricorsi o imposizioni dal Consiglio dei Ministri.

Le altre principali date attese sono:
Dal 18 settembre al 31 dicembre sarà possibile la caccia alle specie, allodola, coniglio selvatico, fagiano, pernice rossa e starna;
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto
Veneto Lo scorso 22 giugno la Giunta regionale del Veneto ha approvato, su proposta dell’assessore Giuseppe Pan, il calendario per la stagione venatoria 2016-2017: la stagione aprirà domenica 18 settembre e si concluderà il 30 gennaio, con 5 giornate di preapertura (l’1, il 3, il 4, il 10 e l’11 settembre) nelle quali è consentita la caccia a merli, tortore, ghiandaie, gazze, cornacchie nere e grigie.
Previsto anche un posticipo dall'1 al 9 febbraio in cui si potranno cacciare ghiandaia, gazza, cornacchia nera e grigia. Il colombaccio viene escluso dalle specie cacciabili in preapertura per consentire un successivo prelievo continuativo dal 18 settembre.
Le principali chiusure sono:
Tortora e combattente il 31 ottobre,
Lepre 30 novembre;
Merlo 15 dicembre;
Starna, Fagiano, Allodola, Quaglia e Coniglio selvatico 31 dicembre;
Gazze, cornacchie nere e grigie 11 gennaio;
Tordo bottaccio e Beccaccia sino al 19 gennaio.

Ulteriori limiti sono previsti anche per le specie lepri e pernici bianche, fagiano di monte e coturnice che potranno essere cacciati sino al 30 novembre solo in base ai pieni di prelievo e ai censimenti specifici.
Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto

ToscanaIl Consiglio metropolitano di Firenze, dopo aver ascoltato l’illustrazione del consigliere delegato Alessandro Manni, ha approvato il calendario venatoriodella  Metrocittà per la stagione 2015-2016, condiviso con le associazioni venatorie, degli agricoltori e ambientaliste.


Sono state individuate le aree palustri in cui esercitare la caccia vagante nel mese di gennaio, attraverso una cartografia specifica. Concesso dal 9 dicembre l’uso del cane da seguita unicamente per la caccia alla volpe ed al cinghiale e nel mese di gennaio l’uso del cane, solo per il riporto nella caccia da appostamento, e per la caccia vagante nelle aree palustri individuate con la cartografia oltre che per la caccia alla beccaccia.



La caccia alla beccaccia è consentita esclusivamente in forma vagante con l’uso del cane da ferma o da cerca e inoltre, nel mese di gennaio, nelle aree boscate incluse entro i territori vocati alla specie cinghiale.



La Città Metropolitana richiederà l’apertura anticipata della caccia per le specie tortora, merlo, ghiandaia, colombaccio, cornacchia grigia e gazza, nella giornata del 2 settembre 2015.

Calendario Firenze 2015-2016

Calendari Toscana

 

Pubblicato in Notizie
Etichettato sotto