Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Visualizza articoli per tag: Foto_Tordo

La felicità olio su tela

Santo con Tordo Colombaccio e quagliaCaccio col mio carissimo amico Santo ormai da tantissimi anni eppure ogni anno, puntale peggio passato il 15 ottobre, inizia ad assillarmi per organizzare la battuta del 21 ottobre, giorno del suo compleanno.
Come dice lui ottobre è il mese più bello dell'anno e lui è nato proprio nel centro del passo dei tordi in Calabria, non poteva amar se non quest'ultimo selvatico.
Ed, infatti, Santo è svogliato a caccia, sembra quasi esser forzato ad uscire, ma al primo zip si infiamma e comincia, letteralmente, a correre subito dietro ai Tordi sino al termine della stagione.

Anche quest'anno ci siamo organizzati per andare a caccia. Il 21 ottobre è mercoledì giornata di lavoro, ma ciò non ci fa desistere più di tanto, monitoriamo il tempo e cerchiamo di capire dove possiamo andare vicino. Alle 9 tutti e due dobbiamo essere sul posto di lavoro e pertanto dobbiamo cercare di far quadrare tutti i tempi alla perfezione.
Pubblicato in Racconti e Foto

Il desiderio di un giorno? Tornare indietro nel tempo...

Gerardo caccia doppiettaMi sono appassionato di caccia per lo più grazie ai racconti degli anziani che mi parlavano sempre di una caccia di un altro sapore dall'attuale, dove le armi semiautomatiche non esistevano e la caccia non era definita come un semplice sport, ma era sostentamento e mezzo per procurarsi il cibo.

Una caccia fatta di povertà e stenti dove nessun bossolo veniva maldestramente abbandonato a terra, ma anzi veniva ricaricato più e più volte sino a quando proprio il cartone cominciava a sbriciolarsi.

Altri tempi dove a compensare le inefficienze di fucili e cartucce c'era la pazienza e l'intelligenza assieme a tanta abbondanza di selvaggina.
Ci si avvicinava il più possibile al selvatico per portare il tiro ad un margine di errore minimo se non nullo.
Pubblicato in Racconti e Foto

Tick tock, tick tock le ultime ore dell'ultimo giorno di caccia....

Saluti Tordi 2020 Oggi è l'ultimo giorno di caccia al Tordo. Ormai la stagione 2019-2020 al Tordo volge al termine.
Come spesso è capitato quest'anno sono lì in mezzo ad una vallata sperduta.
Sono lì, come tanti altri cacciatori che aspettano il rientro dei tordi e le emozioni di quei ultimi zirli.

Il sole pian piano calo e l'aria si fa sempre più fredda. Da lì a poco ecco sentirsi i primi zip, zip...
Sembran quasi dei saluti, come per dirti ci vediamo l'anno prossimo.
Nella tua mente cominci già a fantasticare.."se passa che faccio? tiro o lascio andare?".

È la chiusura e tuttavia ci tieni a far carniere ed assaporare le ultime emozioni della stagione.
Si entra nell'orario clou ed intorno a te, in lontananza, cominci a sentire i primi spari e concretizzi che, come te, ce ne sono di cacciatori di zona.

La stagione sta volgendo al termine e quei colpi di fucile sembrano solo tanti saluti e la mente fantastica rimembrando le fatiche, le emozioni, l'odore della polvere e le padelle dell'anno.
L'aria fredda comincia ad entrare nel naso sino a ghiacciarti i polmoni. Senza neanche accorgertene la sera cala ed è quasi buio.
Pubblicato in Racconti e Foto

Una giornata divertente alle "mangia botte"

Caccia Migratoria Calabria Allodole Tornare nella mia bella Calabria è sempre un'emozione e se è periodo di caccia non posso lasciarmi scappare l'occasione!. Quest'anno il mio primo giorno di caccia è stato il 4 novembre.
Il passo sin ora non è stato emozionante in Calabria, anzi tutt'altro. Mio padre ha la fortuna di frequentare appena può, ma l'annata è stata proprio nera con le allodole quasi del tutto assenti ed i tordi ancora rari.

Nei giorni precedenti il tempo è andato migliorando e la rosa dei venti si è spostata verso il nord, nord est. Per il mio primo giorno di prospetta bel tempo senza neanche una nuvola, ma con freddo pungente. Queste condizioni sono, in genere, ottime per il passo in Calabria.

Dopo aver valutato il meteo decidiamo di optare per la montagna approfittando della bella giornata prevista. Partiamo la mattina presto, a guidarci una luna piena stupenda che illumina tutto a giorno regalandoci uno scorcio di stretto magnifico.
Pubblicato in Racconti e Foto
Santo e Tordi bella mattinata d'entrata a tordi

Santo e Marco a tordi Una mattinata che difficilmente dimenticheranno

A caccia chiusa ci piace rivivere i momenti belli della stagione appena trascorsa. Oggi Santo e Marco, due amici reggini, rivivono con noi una fra le più belle mattinate di entrata in cui si sono imbattuti. In Calabria la scorsa stagione è stata un po' anomala con passo irregolare fatto di giornate pochissime giornate si e molte no, ma soprattutto a macchia di leopardo. Chi è stato fortunato ed ha potuto frequentare è riuscito a beccare la giornata giusta.
Santo, come tradizione ormai degli ultimi anni, nel periodo di metà - fine ottobre prende due settimane di ferie per dedicarsi alla caccia ai tordi.
Peccato che le prime giornate sono passate quasi prive di emozioni con i tordi complessivi che si possono contare sulle dita delle mani.
Il penultimo giorno di ferie, un mercoledì, sembra iniziare con le stesse premesse delle altre giornate. Il vento era giusto, levante non forte, ma continuo. Peccato per la pioggia battente. Ma come si fa a rinunciare alla tentazione di uscire? Santo decide di lasciare a casa Laika la sua cucciola di Breton di appena cinque mesi per evitare di farle prendere troppa acqua, o costringerla a rimanere chiusa in macchina qualora il tempo non avesse permesso di scendere, e passa a prendere Marco puntuale come d'accordi.

Pubblicato in Notizie
Bomba di neve a Reggio Calabria

Una vera e propria bomba di neve Il 2014 si è chiuso con una nevicata storica sul sud Italia

Per la nostra categoria "Racconti di caccia" quest'anno è stata una stagione davvero triste. Il tempo poco favorevole, i tanto impegni che ci hanno tenuto a casa/lavoro e aggiungiamoci quella fantastica amica che è la sfortuna, non ti abbandona mai, la stagione 2014/2015 è quasi arrivata alla fine con sin ora scarse emozioni.

La speranza però, come suggerisce un famoso detto, non muore mai ed allora l'ultimo dell'anno libero è sicuramente una ghiotta occasione per tentare la sorte.

Pubblicato in Notizie

Come di consueto di questi periodi il nostro amico Santo è in ferie per dedicarsi alla caccia nella speranza di una buona entrata di Tordi. Peccato che sin qui, almeno in Calabria, le emozioni non sono state molte ed i Tordi si fanno aspettare e non poco. Guidati dalla pazzia del nostro amico Santo, ci avventuriamo nelle bellissime zone della Calabria alla ricerca affannosa dei Tordi fra strade un po' disastrate e stupendi paesaggi. Arriviamo fra qualche ulivo con le consueti reti già parate. Decidiamo allora di posizionarsi più sotto degli ulivi nel bosco.

Pubblicato in Notizie

Il 2013 è stato un anno con una passo di tordi davvero straordinario,con una migrazione costante e durata parecchi giorni.Purtroppo a non essere favorevole alla permanenza dei tordi è stato il clima,infatti nei giorni del passo a causa del caldo eccessivo e della mancanza di precipitazioni,i tordi hanno preferito continuare verso zone più favorevoli.Fortunatamente non tutti !!!

                                       entrata 1

 

Pubblicato in Racconti e Foto

Ecco il risultato di una bellissima giornata di caccia al Tordo avvenuta nel Novembre 2012.A prendere parte a questa uscita sono stati 2 utenti,che armati dei loro Beretta cal.20 e Rizzini .410,sono riusciti ad abbattere questi tordi in Sicilia.

Pubblicato in Racconti e Foto

Finalmente una discreta mattina a Tordi a pochi giorni dal finire delle sue meritate due settimane di ferie prese in un periodo davvero clou del passo in Calabria.

Dopo un paio di giornate così così finalmente un'ottima mattina nella piana di Rosarno dove le temperature più settembrine che autunnali e la cartuccia Viper, dispersante caricata con la 206 delle armerie della zona non hanno lasciato scampo....

Nove Tordi più tre dispersi caduti davvero lontani, forse troppo, per determinarne il punto esatto...

Un passo strano ci racconta Santo con Tordi entrati già in gran numero a metà Ottobre quando lui ancora lavorava per poi fermarsi e scemare quasi del tutto....

Pubblicato in Racconti e Foto
Pagina 1 di 2

Login

Ultimi commenti