Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo


Mercoledì, 31 Ottobre 2018 18:47

Uno Mattina, si torna a parlare di caccia. È da abolire?

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

google+

linkedin

1Mattino Brambilla VS DallOlioAd uno mattina di oggi si è parlato di caccia con protagoniste l'Onorevole Michela Vittoria Brambilla ed il Presidente FIDC, la prima associazione venatoria in Italia, Gian Luca Dall'Olio.

Il tema scottante si è incentrato sugli incidenti venatori sempre più oggetto di strumentalizzazione mediatica per cercare di ostacolare la caccia.
L'onorevole Brambilla, in collegamento, sempre con toni forti ha ribadito più volte le sue intenzioni di abolire la caccia e, nel mentre, limitarla ulteriormente.

La sua proposta di legge contempla, infatti, la chiusura venatoria nelle giornate di sabato e domenica per dedicarle ai cittadini che vogliono andare in campagna senza timori e il raddoppio delle distanze di sicurezza.

Le risposte di Dall'Olio sono state pacate e ha fatto presente che il nostro paese è l'unico in tutta Europa a stabilire la presenza di due giornate di silenzio venatorio, martedì e venerdì e che i cacciatori, come tutti, hanno il diritto di poter uscire nel fine settimana.

Che conclusioni avrà tratto, però, il singolo spettatore?
Purtroppo gli incidenti a caccia possono capitare, bisogna prestare sempre tantissima attenzione. Nessuno però ha sottolineato che fra le attività all'aperto nessuna è esente da pericoli e la caccia, nonostante le armi da fuoco, non è fra le prime fra morti e feriti, anzi...

Per vedere l'intervento puoi andare su raiplay, minuto 66e50: Replica uno mattina 31/10/2018
BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente