Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo


Lunedì, 10 Aprile 2017 22:33

Toscana, presentato il tesserino digitale

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

google+

linkedin

Regione ToscanaDavanti ad una folta platea la Regione Toscana ha presentato l'applicazione mobile, finanziata dalla regione stessa, che renderà i nostri smartphone in grado di svolgere le medesime funzionalità del tesserino venatorio con tutti i vantaggi della digitalizzazione.
L'applicazione sarà presto disponibile e permetterà di ridurre i costi di stampa, ma soprattutto permetterà di avere dati real time e rapidamente consultabili sugli effettivi prelievi realizzati dai cacciatori.
Uno strumento utile per tutti i cacciatori che permetterà, in maniera agevole ed intuitiva, di segnare la giornata di caccia, l'ambito di caccia frequentato e i prelievi effettuati con pochi "touch". L'innovazione introdotta dall'era mobile permetterà anche di fornire altri utili strumenti d'informazione al cacciatore ed eliminare le attuali burocrazie ed attese per il ritiro e la riconsegna del tesserino stesso.
Il tesserino digitale non sarà subito obbligatorio e, almeno agli inizi, coesisterà col classico tesserino cartaceo.

tesserino venatorio toscana La Regione però spinge tutti i cacciatori ad utilizzare l'applicazione e diffonderla per abituarsi già all'uso. Verranno anche pianificati incontri, corsi ed altre iniziative promozionali per spingere l'introduzione dell'applicazione.

L'importante strumento digitale potrà far confluire in un unico e comodo strumento tutti i registre delle varie forme di caccia e permetterà, in tempo reale, di monitorare costantemente i piani di prelievo. Questo permetterà anche di adeguare in corso d'opera eventuali deroghe per una gestione di sicura ed efficace delle risorse nonché poter aiutare a redarre meglio i calendari venatori in base ai veri numeri raccolti sull'annata precedente. Basta pensare agli attuali tempi biblici per riportare tutti i dati raccolti sui vari tesserini con regioni che neanche forniscono queste importi informazioni.

La Toscana rappresenta, quindi, la prima Regione a spingere verso la modernità anche nel mondo venatorio. Speriamo che anche le altre regioni si adeguino e che gli strumenti forniti siano semplici ed adatti a tutti.

Sarà dura abbandonare del tutto il cartaceo considerando anche l'età avanzata di molti cacciatori forse i più restii al cambiamento, ma bisogna sempre pur iniziare...
Se poi possiamo dir addio a quell'enorme e complicato libretto da compilare ogni volta e portarsi dietro (Io ho dovuto comprare un apposito porta documenti per non rovinarlo)
L'applicazione è frutto di un progetto pilota partito nel 2015 e che ha visto 100 cacciatori coinvolti nella realizzazione dell'applicazione e che adesso coinvolgerà anche diverse associazione venatorie per la divulgazione dell'app stessa fra i cacciatori.
demk

Cresciuto con una passione enorme per la caccia e la natura ha cominciato ad avvicinarsi alla ricarica ed al mondo venatorio grazie al padre. Sempre in cerca di nuovi accorgimenti e prodotti ha pensato bene di creare una community incentrata attorno alla caccia dove apprendere nuove tecniche e scambiarsi opinioni. I suoi carnieri sono spesso vuoti, ma ogni uscita gli regala un'emozione e spesso si perde fra le nuvole ammirando paesaggi straordinari o valutando le condizioni meteo.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Login

Ultimi commenti