Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Mercoledì, 11 Gennaio 2017 22:40

Veneto, multe per chi disturba i cacciatori

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

google+

linkedin

Come in Liguria, multe per chi disturba i cacciatori, anche per la regione Veneto che si adegua e prevede sanzioni amministrative per chi volontariamente disturba le attività venatorie.
cacciatore al tramonto Sino a 3600 € per chi impedisce a cacciatori e/o pescatori di svolgere le loro attività. La proposta vede contrari i M5 ed i democratici che aspramente criticano la nuova legge.

Andrea Zanoni, esponente democratico, afferma che le sanzioni sono sproporzionate: "Un cacciatore che spara troppo vicino a una strada o ad un'abitazione paga una multa compresa tra i 200 ed i 600 euro, mentre chi per sbaglio disturba la caccia deve pagare dai 600 ai 3.600 euro".

La legge però arriva in un momento opportuno per bloccare i nuovi criminali che dietro "nobili" ideali e sfruttando la potenza dei social individuano soggetti isolati e spesso anziani per aggredirli e scaricare su di loro rabbia e frustazioni.

Sul Web, purtroppo, si vede di tutto con alcuni cacciatori umiliati ed insultati. Presi di mira da gruppi di giovani quasi sempre mascherati o incappucciati. Non sono rari i casi di vandalismo o danneggiamento delle attrezzature dei cacciatori.

Speriamo che il rischio di sanzioni limiti il fenomeno. Per chi è contro questa proposta e la caccia li invitiamo a conoscere meglio il mondo venatorio ben regolamentato e supportato da studi tecnico-scientifici.
Sono proprio quest'ultimi a che portano alla realizzazioni dei pani faunistici per stabilire i possibili prelievi dei selvatici e quali siano le specie a maggior rischio di conservazione.

Ci teniamo anche a ricordare che spesso sono i cacciatori le prime sentinelle della natura, avvistando inciendi o danni ambientali e le tasse pagate dovrebbero essere sfruttate dagli enti locali per la corretta gestione del territorio e salvaguardia del medesimo.

BlackHunter

Adoro il vento di bora che soffia sul viso la mattina e sentire lo zirlo prima di vedere la freccia.
Adoro il ruomore nei rami fitti della beccaccia che si invola e adoro la mia squadra di cinghialai number 1

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Ultimi commenti