Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Sovrapposto rizzini calibro 28 canne 71 con strozzatori, ben bilanciato e con ottime proprietà balistiche. Io lo uso tutta caccia con strozzatori ***** e ***.
Abbattuto di tutto, dal colombaccio e germano a distanze anche di 35metri a quaglie e fagiani sotto ferma del cane. Ottime stoccate anche a tordi in frullata nel bosco.... insomma un fucile leggero, bilanciato che non ha nulla da togliere ai classici blasonati 12 o 20!
Certamente bisogna sparare dritto perché le rosate sono molto più strette di un 12, a 20 metri un 12 70 5stelle fa una rosata di quasi 1m questo 70 5stelle 50-60 cm mantenendo di fatto le stesse caratteristiche di gittata e penetrazione...
Lo consiglio a chi vuole provare nuove "emozioni" in campo venatorio ti permetterà di divertirti, ma soprattutto sempre metterti alla prova cercando sempre la maggior difficoltà possibile

Molto curate e belle le incisioni.

Rizzini
Calibro 28

Recensioni armi utenti



Pubblicato in Armi

Franchi 612 vsgl

Franchi 612 vsgl Una canna dalle rosate sorprendenti

Ecco il mio fucile da caccia piu usato, il Franchi 612 vsgl é un semiautomatico semi-innerziale cioè ha la molla che ricarica il carrello, molto morbido, come un inerziale ma ha allo stesso tempo sfrutta il recupero dei gas tramite due fori all'interno della canna.

La meccanica non è il pezzo forte perchè purtroppo ogni tanto si inceppa. I gas recuperati vanno a sporcare dove ce lo scorrimento della molla e ogni circa 250 fucilate lo devo pulire senno diventa duro lo scorrimento del pistone e ciò rende difficoltoso l'espulsione della cartuccia.

Per prolungare la sua efficienza, a contrario di altri fucili, non bisogna oliarlo troppo altrimenti si l'olio si impastella con i gas..... io, infatti, per pulirlo uso olio detergente per sciogliere lo sporco e poi asciugo bene con lo scottex.
Uso solo un goccino di olio dove scorre il carrello nella carcassa.

Pubblicato in Armi

doppietta Bettinsoli

Doppietta Bettinsoli Piacevole e maneggevole con tocchi di classe

Questa é una doppietta bigrillo numerata della Bettinsoli (ditta Bettinsoli produttrice di fucili da caccia ed uso sportivo) a cartelle intere, canne 63cm una forata 18,3 e una 18,4.
Nonostante le canne corte dà un elevata concentrazione alle rosate costringendomi, quando la uso con il cane da ferma, nei tiri ravvicinati a utilizzare gli strozzatori 5 e 4 stelle.

Ben bilanciata e con una buona impugnatura che la rende piacevole e maneggevole.

Unica pecca? L'acciaio Bettinsoli che teme l'umidità e l'acqua. Risulta, infatti, molto delicato e se non sempre oliato e ben pulito si rischia che si intacchi....

Pubblicato in Armi

Continuano le nostre recensioni dei fucili che abbiamo provato e/o che utilizziamo tutt'ora. Inviaci le tue prove e le tue esperienze per arricchire la sezione ed aiutare chi cerca notizie a valutare i propri acquisti. Iscriviti alla community, contattaci o contattaci sui social.
Benelli Montefeltro

Benelli Montefeltro Il capostipite dei moderni semiautomatici Benelli

Oggi racconto la mia esperienza di possessore di un Benelli Montefeltro calibro 12 acquistato a fine ottobre 2008. Prima di allora avevo sempre sparato con fucili semiautomatici a recupero di gas (tipi di armi) della Franchi o della Beretta. In poco tempo l'ultimo arrivato si è fatta strada diventando il mio preferito grazie alla sua semplicità e praticità.
Il Montefeltro condivide con tutti gli altri Benelli la meccanica mentre è la carcassa a distinguersi grazie alle linee tondeggianti e ricercate. Il peso contenuto, l'ampia varietà di canne disponibili, slug, a strozzatura fissa o intercambiabile rendono questo semiautomatico molto versatile ed appetibile per tutti i cacciatori che durante la stagione di caccia hanno esigenze diverse passando spesso dalla caccia vagante a quella d'appostamento.
Pubblicato in Armi

Franchi Grifone Cal12

Franchi Grifone L'eleganza nichelata di casa Franchi

Il semiautomatico "Grifone" della Franchi è la versione di lusso della famiglia dei modelli "612 Variopress" commercializzati sino alla prima decade degli anni 2000 ed adesso sostituiti dai modelli con sistema inerziale.
La meccanica del Grifone si basa sul funzionamento a recupero di gas con chiusura geometrica a testina rotante. Il Grifone è stato prodotto nei calibri 12/76 e 20/76, si distingueva dagli altri per la calciatura in noce scelto zigrinato a passo fine, la carcassa nichelata con fianchi lucidi e le eleganti incisioni dorate raffiguranti alcuni volatili (oca e codone nel cal.12, starna e fagiano nel cal.20).
Il Franchi Grifone veniva fornito con un elegante valigetta di ABS contenente i vari accessori.
Le caratteristiche meccaniche del "Grifone", che lo rendevano differente da tutti gli altri semiautomatici a recupero di gas del periodo, erano l'otturatore a testina rotante alloggiato nel porta otturatore e la robusta molla avvolta attorno al tubo serbatoio che permette il riarmo dell'otturatore dopo la fase di sparo.
Pubblicato in Armi