Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

La via degli "osei" dalla Calabria alle tavole del nord

operazione osei due I Carabinieri Forestali hanno scoperto e bloccato una vera e propria organizzazione dedita al turismo venatorio in Calabria senza i dovuti permessi. Sono quattro le persone denunciate, tre di Corigliano ed una di Rossano assieme al sequesto di 3125 capi di avifauna, 28 fucili e circa 600 cartucce.

I quattro gestivano un'attività ben organizzata nei minimi dettagli che portavano nelle zone ioniche cacciatori provenienti da tutto il nord Italia, in particolare da Vicenza, Padova, Brescia e Bergamo senza i dovuti permessi.
Una volta giunti sul posto ai "turisti" veniva dato vitto alloggio, fucili e munizioni e tutte le indicazioni per poter prendere il maggior numero di prede.
Giovedì, 25 Gennaio 2018 06:00

Cheddite Free Shots cal 20

Scritto da

Tutto l'anno senza problemi per i tiri a media distanza

Sicuramente una fra le munizioni più famose e diffuse fra chi caccia la migratoria, la Free Shoots rappresenta un vero e proprio cavallo di battaglia della Cheddite ed una delle migliori scelte per i tiri a media distanza.
Ideale tutto l'anno dai climi miti di settembre alle rigide temperature invernali garantisce un rendimento sempre costante e pulito.

In questo articolo ci sofferemo sulla versione per il calibro 20, sorella minore della versione 33g del 12, che si presenta nel caratteristico bossolo giallo e una carica con borra bior media con una buona varietà di numerazioni, 7÷12.
Queste caratteristiche la rende quasi una tutta caccia da portare sempre con sè duranta l'intera stagione.

Un primo colpo per Tortore, ma anche per Quaglie, allodole, tordi e merli (variando ovviamente la numerazione) caricata con la monobasica Drago S ottima da utilizzare con clima secco.
Giovedì, 11 Gennaio 2018 21:23

Giornata indimenticabile di caccia al cinghiale

Scritto da

Il cinghiale più grande che ho abbattuto!

ospite della squadra la padella 20180109 11528691591 Quest'anno è stata una discreta annata con buona presenza dei selvatici e, per fortuna, sono riuscito anche a testare un po' di assetti interessanti.
Proprio verso il finire della stagione ho avuto l'invito da parte degli amici della squadra "La padella" per una giornata assieme in allegria come ospite.
Mai avrei pensato che diventasse una delle giornate più belle della mia carriera di caccia al cinghiale.

La mattinata è serena, ma davvero fredda. A scaldare gli animi l'allegria che dilaga fra tutti i membri della squadra che con passione e simpatia si apprestano ad avviare la battuta.
Vengo messo di posta in una zona per me nuova. Comincio a studiarla bene e già da subito ho l'impressione che sia un ottimo passetto. Noto il terreno un po' mosso e capisco che qualcosa si mosso di recente, magari nella notte.
Domenica, 10 Dicembre 2017 06:00

Atri, il sindaco stoppa la caccia al cinghiale

Scritto da

Il primo cittadino firma ordinanza che vieta la caccia al cinghiale nel territorio comunale

Atri Stop Caccia Cinghiale Troppe segnalazioni giunte all'amministrazione comunale da parte dei cittadini su cani e cacciatori troppo vicini alle case.
Per liquidare il problema il sindaco ha così deciso di bloccare tutte le attività di caccia al cinghiale "ai fini della tutela della pubblica incolumità”.

I cacciatori al quanto infuriati credono sia un'ordinanza senza alcun senso e che non comporterà altro che aumentare il problema dei cinghiali già abituati a vivere a ridosso delle case.

L'ordinanza non terrà neanche a bada i vari bracconieri che, infischiandosene delle leggi, non mancano in zona.
Venerdì, 24 Novembre 2017 22:56

Scartucciata in Calabria alla piccola migratoria

Scritto da

Una giornata divertente alle "mangia botte"

Caccia Migratoria Calabria Allodole Tornare nella mia bella Calabria è sempre un'emozione e se è periodo di caccia non posso lasciarmi scappare l'occasione!. Quest'anno il mio primo giorno di caccia è stato il 4 novembre.
Il passo sin ora non è stato emozionante in Calabria, anzi tutt'altro. Mio padre ha la fortuna di frequentare appena può, ma l'annata è stata proprio nera con le allodole quasi del tutto assenti ed i tordi ancora rari.

Nei giorni precedenti il tempo è andato migliorando e la rosa dei venti si è spostata verso il nord, nord est. Per il mio primo giorno di prospetta bel tempo senza neanche una nuvola, ma con freddo pungente. Queste condizioni sono, in genere, ottime per il passo in Calabria.

Dopo aver valutato il meteo decidiamo di optare per la montagna approfittando della bella giornata prevista. Partiamo la mattina presto, a guidarci una luna piena stupenda che illumina tutto a giorno regalandoci uno scorcio di stretto magnifico.
Pagina 1 di 93