Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Falco Pecchiaolo simbolo del bracconaggio in ItaliaUccisi a colpi di arma da fuoco, catturati con trappole o incollati ai rami è questo il destino di moltissimi uccelli che ogni anno vengono massacrati illegalmente. Secondo le stime di The killing di BirdLife International nei soli paesi che si affacciano sul Mediterraneo oltre 25 milioni sarebbero gli uccelli, di varie specie, uccisi per colpa del bracconaggio. L'Egitto è il paese dove si uccidono più esemplari di uccelli illegalmente mentre Malta la maggior concentrazione di atti di bracconaggio per metro quadrato.
Nonostante il nostro paese sia considerato fra i più ambientalisti, sulla carta, è l'Italia il secondo stato in termini di uccisi con una media di 5,6 milioni di uccelli massacrati illegalmente ogni anno.
Seguono distaccati Siria (3,9), Libano (2,6) e Cipro (2,3) un vero e proprio dramma che mette a duro rischio la biodiversità con alcune specie predate a rischio quasi di estinzione.

Pubblicato in Notizie
Con la delibera n°226 del 27/07/2015 la giunta regionale ha approvato il nuovo calendario venatorio per la regione Calabria. Il nuovo calendario è stato pubblicato il 10 agosto nella sezione Bollettino Ufficiale (BURC) del sito della regione e le novità rispetto allo scorso anno sono ben poche.
Due le giornate in preapertura concesse, il 6 ed il 13 Settembre alle specie Tortora, Colombaccio, Cornacchia Grigia, Ghiandaia e Gazza Ladra esclusivamente da appostamento.
Dal 20 settembre l'apertura generale della caccia con la tortora cacciabile, oltre che nei giorni di preapertura giorno 20 settembre e poi dall'1 all'11 ottobre esclusivamente da appostamento. Sospesa anche quest'anno la caccia a Starna, Coturnice e Moretta.
Continua anche il rigido limite sulla caccia alle Allodole che prevede il prelievo di 10 esemplari a giornata per un limite massimo di 50 esemplari a stagione.
Il tordo bottaccio, tordo sassello e cesena rimangono cacciabili sino al 31 gennaio 2016.

Per maggiori informazioni:

Pubblicato in Notizie
Lazio nuovo calendario

Regione LazioEcco il nuovo calendario venatorio 2015-2016

Caccia: Lazio, il nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione di caccia 2015-2016 che si aprirà ufficialmente il prossimo 20 settembre.“La stagione venatoria nel Lazio si aprirà il prossimo 20 settembre e si concluderà il 31 gennaio 2016. A stabilirlo è il nuovo calendario venatorio 2015/2016 con decreto del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in conformità con le disposizioni normative comunitarie e nazionali.

Nel dettaglio dal 20 settembre al 31 ottobre sarà permessa la caccia alla quaglia e alla tortora; quella al coniglio selvatico, fagiano e merlo dal 20 settembre al 31 dicembre (nelle aziende faunistico-venatorie il fagiano sarà cacciabile fino al 31 gennaio); alzavola, beccaccino, canapiglia, codone, fischione, folaga, frullino, gallinella d'acqua, germano reale, marzaiola, mestolone, moriglione pavoncella, porciglione e volpe saranno cacciabili dal 20 settembre al 31 gennaio mentre la lepre europea fino al 6 dicembre; allodola dall'1 ottobre al 31 dicembre; beccaccia, cesena, tordo bottaccio e tordo sassello dall'1 ottobre al 20 gennaio; colombaccio, cornacchia grigia, gazza, ghiandaia dall'1 ottobre al 31 gennaio e la starna dall'1 ottobre al 30 novembre.

Pubblicato in Notizie
Per la stagione 2015/2016 aumenta la tassa per l'iscrizione all'ambito territoriale di caccia della zona RC1 mentre, almeno per il momento, rimangono invariate la regionale e la governativa.

Per quanto riguarda la il versamento regionale niente più sconti per gli anziani ed i giovani cacciatori.
Pubblicato in Notizie
Progetto Let's Clean Up Europe!

Let's Clean Up Europe Giovani Cacciatori sensibili al problema degrado e rifiuti

Nell'ambito della campagna "Let's Clean Up Europe!" a cui ha aderito l'Amministrazione comunale di Reggio Calabria e l'assessorato all'Ambiente, non poteva mancare l'Associazione Giovani Cacciatori sempre sensibile ai temi di protezione e salvaguardia del territorio. Allertati soci, amici e conoscenti assieme ad altri volontari si è dato al via alla pulizia della zona Tempietto, in prossimità del ponte Calopinace, per ridare ai cittadini un meraviglioso spazio che da troppo tempo versava nell'abbandono più totale, complici anche i reggini più maleducati. La riqualificazione della parte bassa del lungomare reggino si è svolta anche grazie ai mezzi concessi dall'AVR che ha anche istruito i partecipanti su come recuperare al meglio i tanti rifiuti sparsi nella zona, riciclando il più possibile.
Pubblicato in Notizie
Grafica 2015

Nuova grafica 2015 Semplice, responsive e funzionale

In questi giorni abbiamo aggiornato la grafica cercando di renderla più 2015, ma al tempo stesso senza stravolgere il tutto per non disorientare le persone che navigano un po' meno. Sicuramente fra le migliorie la versione responsive che adatta il layout su tutti i dispositivi agevolando la fruibilità dei servizi.
Tante le funzionalità aggiunte. Qualcuna ancora in fase rodaggio altre ancora da definire. Presto speriamo di offrirti il meglio possibile!
Al più presto aggiorneremo la sezione FAQ.
Speriamo che la nuova soluzione grafica adottata ti piaccia e rispecchi la tua idea di portale di caccia.

Pubblicato in Notizie
A caccia con le aquile

Festival della caccia con le aquile Una forma tradizionale di falconeria dalle profonde radici

Dal 29 al 31 gennaio scorso, tra le montagne della contea di Qinghe nello Xinjiang, in Cina, si è svolto l'ormai tradizionale e pittoresco festival della caccia con le aquile. La regione montuosa della Cina occidentale, che confina con il Kazakistan, Russia e Mongolia, è la terra anche dei Kazaki, un piccolo gruppo etnico, che sono le uniche persone al mondo a cacciare con le aquile reali.

Pubblicato in Notizie
Associazione Giovani Cacciatori

Associazione Giovani Cacciatori Da sempre a sosteno della caccia

L’Associazione Giovani Cacciatori, dopo aver appreso che oggi è in corso la prima sessione di ripopolamento di lepri nel territorio provinciale dell’ATC RC1, chiede, a nome di tutti i cacciatori che versano annualmente tasse nelle casse del suddetto ATC e che hanno quindi il diritto di sapere come e quando vengono spesi i loro soldi, che siano rese pubbliche, tramite sito internet e mezzo stampa, le date e i luoghi delle successive sessioni di ripopolamento nel territorio per consentire a tutti i cacciatori di seguire queste fasi.

Pubblicato in Notizie
Lupi nordici

Lupi in Svezia Approvato il piano di controllo che prevede 36 abbattimenti

Una vera e propria guerra si sta scatenando nei paesi nordici della Svezia e Norvegia. Proprio in questi giorni la Corte svedese ha approvato il piano di controllo che prevede l'abbattimento di 36 esemplari di lupo grigio, pari a quasi il 10% della popolazione.

Gli ambientalisti non si arrendono e proprio dalla vicina Norvegia piovono le polemiche. Si è avviata ad una vera e propria caccia al cacciatori.

Pubblicato in Notizie
Tordo Bottaccio

Tordo Bottaccio Una delle tre specie oggetto della delibera

Su proposta del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il Consiglio dei Ministri, ha deliberato l’esercizio del potere sostitutivo previsto dall’articolo 8, comma 4, della legge 5 giugno 2003, n. 131, nei confronti delle regioni: Liguria, Toscana, Umbria, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Marche; disponendo, così, la modifica del calendario venatorio ed, in particolare, la chiusura della caccia per le specie: Tordo bottaccio, Cesena e Beccaccia a partire dal 20 gennaio 2015.

Pubblicato in Notizie
Pagina 6 di 8

Ultimi commenti