Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 02 Settembre 2013 00:00

Baschieri & Pellagri Mygra Colombaccio

Scritto da 

google+

linkedin

Mygra Colombaccio della Baschieri

Dalla linea Mygra della Baschieri & Pellagri analizziamo questa cartuccia creata appositamente per la caccia ai Colombacci che sfrutta come propellente l'ottima MbX36 che risulta più o meno costante in tutte le condizioni climatiche. Peccato che rendono bene soltanto nei tiri vicini.

Vediamo in dettaglio i componenti:

Polvere: MBx36 g. 1,80;

Bossolo: T4 70mm, B&P Z2/m 15mm con materiale fotodegradabile, innesco U686 ;

Piombo: Piombo temperato 36g;

Chiusura: Stellare;

Velocità d'uscità: 410m/s;*

Pressione: 700bar;*

Confezione: 25/150/450 catucce;

* dati dichiarati sul sito della baschieri

La cartuccia Mygra Colombaccio risulta essere un discreto assesto per rendere  bene nei tiri a portata utile entro i 35metri. Oltre questa distanza è difficile pretendere molto da questa cartuccia nonostante chi pratica la caccia ai Colombacci sa che spesso, soprattutto a stagione inoltrata, i tiri sono spesso difficili e a lunga distanza..

La cartuccia si presenta di bell'aspetto con un bossolo T4 nichelato di color blu e stampe bianche ed è disponibile solamente nella numerazione del 5½ con piombo di ottima fattura. Tutti i componenti sono di ottima fattura ed il rendimento è piuttosto costante durante la stagione che però non giustificano il prezzo elevato di quasi un € a cartuccia. In commercio esistono valide alternative a prezzi più contenuti. La Mygra Colombaccio è adatta per Colombacci, Cornacchie non troppo distanti, Ghiandaie, Gazze Ladre, Tortore e magari come secondo o terzo colpo per il Fagiano.

Evitala col caldo eccessivo e preferiscila nella giornate un po' umide e tempo coperto.

Guarda cartucce simili
Vedi altro dalla Baschieri & Pellagri

Le cartucce ai raggi X

google+

linkedin

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Ultimi commenti