Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Lunedì, 13 Aprile 2015 00:00

Malta i cacciatori vincono il referendum sulla caccia primaverile

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Malta al via la caccia primaverile

Malta al via la caccia primaverile I cacciatori maltesi vincono il referendum per abrogare la caccia primaverile

Mentre in Italia si lotta per ottenere qualche giornata in preapertura a settembre fra poco a Malta si riaprirà la stagione di caccia primaverile.
A nulla sono valse le lotte ambientaliste per bloccare l'apertura. I cacciatori maltesi hanno vinto col 51%, appena 2.200 voti in più, il referendum per bloccare la spring hunting.

Alla notizia della vittoria centinaia di cacciatori sono corsi in strada a festeggiare l'evento. Il risultato non era per nulla scontato. Soprattutto dopo le vicende dello scorso autunno in cui il governo maltese ha dovuto sospendere la caccia di fronte a continui gesti di bracconaggio effettuati sull'isola. Fra i tanti a far maggior scalpore l'abbattimento di un gran numero di cicogne, una delle quali inanellata ad Udine, praticamente sotto gli occhi degli appassionati che monitoravano la loro lunga migrazione. (troppo bracconaggio stop alla caccia a malta).


La caccia primaverile a malta si apre ogni anno fra aprile e maggio, circa una ventina di giorni, durante la quale è possibile sparare Tortore e Quaglie che rientrano dall'Africa per nidificare in europa. Malta è in una posizione strategica per il transito di questi migratori, ma anche di molte altre specie protette.
Rotte Migratrici dall'Africa All'Europa


La tradizione maltese sta mettendo a dura prova le specie Tortora e Quaglia che proprio nel periodo più importante della loro vita, il momento del rientro in Europa per riprodursi, vengono bersagliate senza sosta. Soprattutto la specie Tortora per la quale si stima una diminuzione del 77% rispetto agli anni '80.

Il governo maltese si rifugia dietro alle scelte compiute dai suoi cittadini ed alle modalità con cui viene regolamentata la Spring Hunting.

Modalità della Spring Hunting
Quest'anno la caccia primaverile partirà il 14 aprile e terminerà il 30 aprile.
Durante questo periodo si potranno abbattere massimo 11.000 Tortore e 5.000 Quaglie. Queste quote sono state calcolate in base al numero di uccisioni durante il periodo autunnale.
Ogni cacciatore dovrà richiedere una licenza particolare per poter partecipare alla caccia primaverile.
Ogni cacciatore può uccidere massimo due prede al giorno per ogni tipo ammesso (Tortora o Quaglia) per un massimo di quattro esemplari a stagione;
Ogni cacciatore è tenuto a dichiarare ogni volta che va a caccia e ogni preda abbattuta prima di lasciare la zona di caccia.

I trasgressori vanno incontro a una multa di € 5.000 per la prima infrazione e sino ad un anno di carcere con la revoca della licenza. Per i recidivi la multa sale a € 10.000 e sino a due anni di carcere.

Il problema vero e proprio sarà constatare se verranno effettuati controlli...

Che Malta sia la più vicina zona per i cacciatori senza scrupoli attenti solo a far il massimo carniere possibile?

Dato che le politiche ambientali maltese sono in forte contrasto con le direttive europee, che puntano al rispetto e alla salvaguardia delle specie selvatiche, non è detto che in caso di ripetersi di situazioni sgradevoli come avvenute lo scorso anno il governo di Malta non blocchi la spring hunting per timore di interventi dell'Unione Europea.

Per commentare effettua il login, se non possiedi ancora un account registrati gratuitamente

Login

Mercatino

Magliette caccia Beccaccia
(Caccia / Abbigliamento)

Magliette caccia Beccaccia
10-18-2018

Ultimi commenti