Solo registrandoti puoi accedere a tutti gli articoli e alle utili funzionalità riservate. Cosa aspetti? La registrazione è facile e totalmente gratuita!

Registrati - FAQ sito - Contattaci - Chi siamo

Parola d'ordine, arginare il problema cinghiale

Calendario Calabria 2020 2021 Giorno 7 agosto su proposta dell'Assessore alle Politiche agricole e sviluppo agroalimentare Gianluca Gallo è stato approvato il calendario venatorio che regolamenterà la prossima stagione di caccia in Calabria 2020/2021.

Particolare attenzione è stata posta all'emergenza cinghiali con un sostanziale incremento del numero di capi da abbattere che passa da 3.000 a 10.000.
Diminuito anche il numero massimo di cacciatori per squadra che passa da 20 a 15 con l'intento di aumentare il numero di squadre presenti sul territorio e la pressione venatorio verso questo ungulato.
Per il resto il calendario ricalca in grandi linee quello dello scorso anno con l'importante novità del cane da riporto anche nel posticipo di febbraio ed una giornata di preapertura dedicata alla quaglia.
Venerdì, 07 Agosto 2020 21:36

Calendario Venatorio Sicilia 2020/2021 approvato

Scritto da

Dopo lo sconforto dello scorso anno si torna a vedere un po' di luce...

Calendario Venatorio Sicilia 2019 2020 La giunta regionale siciliana ha approvato il calendario venatorio che regolamenta la prossima stagione di caccia 2020/2021.

Rispetto alla scorso anno sono tante le novità, in positivo.
Torna cacciabile la Pavoncella mentre, come lo scorso anno, viene rimosso dalle specie cacciabili il Moriglione.

Torna cacciabile la Tortora in preapertura assieme alla Quaglia ed il Coniglio selvatico.

Buone notizie per la Beccaccia che rispetto alla scorso anno avrà un periodo di prelievo più lungo ed in linea con le disposizioni presenti negli anni passati.

Venerdì, 17 Luglio 2020 19:04

Umbria, approvato il calendario venatorio 2020/2021

Scritto da
Umbria approvato calendario venatorio 2020 2021 Dopo aver ascoltato le associazioni venatorie, ambientaliste e dei coltivatori (Coldiretti, Confagricoltura, Arci caccia, Cpa, Enalcaccia, Anuu, Atc 1,2 e 3, Fidc, Ente nazionale cinofilia, Urca e Legambiente) ed atteso il parere ISPRA la Giunta regionale ha approvato il calendario venatorio per la prossima stagione 2020-2021.

La pubblicazione è avvenuta con una ventina di giorni di ritardo spiega l'Assessore Roberto Morroni a causa dei lunghi tempi di attesa da parte di ISPRA. I ritardi hanno causato il posticipo della caccia di selezione a Daino e Capriolo all'8 luglio.

Torna, finalmente, la preapertura che non si è svolta dei nuovi anni precedenti a causa della mancanza dell'aggiornamento del Piano Faunistico Venatorio regionale. Escluse, come richiesto dal Ministero dell'Ambiente, le specie cacciabili Moriglione e Pavoncella.
Lo scorso 2 luglio la Giunta regionale ha approvato il calendario venatorio che regolamenterà la prossima stagione di caccia 2020/2021.
L'Assessore alle politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli, commenta positivamente il calendario appena approvato.
La Regione Basilicata, al fine di tutelare la fauna selvatica e le produzioni agricole sul territorio, ha varato un calendario venatorio basato sul principio della caccia programmata e controllata.
L'accesso, per i non residenti e non domiciliati in Basilicata, agli ATC sarà consentito solamente dal 1° ottobre al 31 gennaio 20221 esclusivamente per il prelievo delle specie migratorie.

Il gigante condor delle ande, l'uccello volante più pesante al mondo è anche il più bravo a sfruttare le correnti...

condor andinoUn recente studio internazionale guidato dall'Università britannica di Swansea ha studiato gli uccelli più grandi al mondo per comprendere le loro capacità di volo.
Lo studio ha monitorato degli esemplari di giganteschi condor andini (Vultur gryphu), o più semplicemente condor delle ande, sui quali sono stati installati dei sensori che hanno permesso ai ricercatori di comprendere come questi uccelli si spostino nei difficili territori delle zone montuose delle Ande.

Login

Ultimi commenti